La Reggina si diverte e ne fa 21 al Val D’Ayas nel primo test stagionale - Ilmetropolitano.it

La Reggina si diverte e ne fa 21 al Val D’Ayas nel primo test stagionale

Pochi giorni per ambientarsi in quel di Brusson e la Reggina di mister Breda è subito in campo per affrontare la prima amichevole di questa stagione. Avversario degli amaranto, la formazione dilettantistica del Val D’Ayas che si è “concessa” ai reggini in un pomeriggio mitigato dalla pioggia battente che ha reso il campo molto pesante. 21 a 0 il risultato finale di una sfida che praticamente non è mai esistita. Si tratta naturalmente di una partitella di allenamento e il punteggio serve solo come indicazione. Basti vedere i tanti marcatori che hanno messo il loro nome sul taccuino dell’arbitro: 5 reti per Bonazzoli, 3 per Alessio Viola, 2 per Campagnacci e Khoris e una a testa per Cosenza, Barillà, De Rose, Giosa, Ceravolo, Camilleri, Sy, Sarno e Tedesco. Tralasciando il punteggio finale che interessa poco o niente, quello che interessa a mister Breda dopo i primissimi giorni di ritiro è il progressivo miglioramento della forma fisica, fondamentale in un torneo lungo e logorante come la serie B. Tanta curiosità anche per quanto riguarda lo schema adottato da questa nuova Reggina che, inizialmente, si è schierata con il 4-3-3 solito delle squadre di Breda con Puggioni in porta; difesa composta da Adejo, Cosenza, Giosa e Ruggeri; centrocampo con De Rose, Rizzo e Barillà e in attacco con il trio Ceravolo, Campagnacci, Bonazzoli. Oltre questi uomini naturalmente spazio per tutti all’interno della gara che ha fornito tante indicazioni di lavoro per il mister degli amaranto il quale, subito dopo la gara si è detto soddisfatto dell’approccio dei suoi ragazzi: “L’atteggiamento è quello giusto, c’è personalità e tanta voglia di far bene. E’ ovvio che c’è ancora tanto da lavorare in tutti i reparti ma i ragazzi hanno risposto molto bene, mi piace come stanno lavorando. Nonostante il campo pesante la squadra ha dimostrato una buona condizione, per essere la prima partita stagionale, mi ritengo soddisfatto del test odierno. Lo spirito è quello giusto, adesso continueremo a lavorare. Vedremo le prossime amichevoli più impegnative cosa diranno”. Non hanno preso parte all’amichevole Missiroli, Costa e Rizzato, il primo oltre le stranote voci di mercato è dato a Reggio per sostenere dei controlli medici, mentre Costa e Rizzato si sono dovuti fermare a causa di un affaticamento muscolare. Sarà solo per questo? È solo una coincidenza che i tre nomi accostati alla Sampdoria di mister Atzori siano rimasti a riposo? I prossimi giorni ci daranno certamente ulteriori informazioni a riguardo.

Danilo Santoro

Recommended For You

About the Author: Danilo Santoro