Tensioni in tutti gli schieramenti

22\07\2012 – Dopo l’arresto preventivo del Deputato Papa e la negazione dell’autorizzazione a procedere al Senato per il senatore Tedesco si scatena una bufera politica in base ai due pesi e due misure applicati per i due procedimenti simili. I nostri politici si scambiano accuse di falsità ipocrisia e strumentalizzazione delle situazione. Certo suona strano che il PD voti in maniera differente la stessa richiesta dei magistrati in ognuna delle due Camere del parlamento. C’è poi il caso della Lega Nord che seppur lasciando libertà di coscienza ai propri parlamentari dichiara che la linea del partito è quella di essere favorevole all’arresto anche se per il caso Milanese ha richiesto ed ottenuto la posticipazione a Settembre della votazione. Il PDL ha invece sostenuto  in tutti e due i “rami” del parlamento il principio dell’inviolabilità della libertà ed ha espresso , con tutti i suoi esponenti, il suo deciso no alla carcerazione preventiva. Certo la posizione del partito di Alfano era scontata poiché  Alfonso Papa, ex magistrato è esponente della maggioranza. Ricordiamo che le accuse nei suoi confronti riguardano gli illeciti gli abusi che avrebbe commesso in quanto membro della P4 (della cui esistenza ancora non si è sicuri). Ovviamente l’IDV coerente con le sue posizioni ha votato a favore dell’autorizzazione a procedere richiesta dai magistrati napoletani. Insomma c’è una situazione nella politica italiana, della quale in questo momento non dovremmo nemmeno interessarci e ne faremmo davvero a meno, la classe politica italiana riesce sempre ad impantanarsi  senza tenere a cuore al situazione del paese. L’Italia vuole superare la crisi economica, l’Italia vuole che la tassa sulla benzina,  la più alta d’Europa , venga abbassata .L’Italia vuole che il tasso di disoccupazione si abbassi. L’Italia vuole che i processi si risolvano in tempi brevi. L’Italia vuole che la malavita organizzata paghi per tutto quello che ha rubato e non condizioni la crescita del paese. Ecco queste sono alcune delle cose che l’Italia e gli italiani chiedono ai propri politici.

fmp

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Born in Reggio Calabria (ITA) in 1972, I was a basketball player at a competitive level for many years until, my passion for the internet and for design has led me, after studies, followed by a master for WEB DESIGNER coordinated by one of the most important industries that create software in this area. I started as a freelancer in 2000 and then became the owner of my WEB AGENCY, www.globalnetservice.eu , which is primarily concerned with the creation of websites and networks. In 2010 I created, along with some friends, the daily online www.ilmetropolitano.it , on which I write occasionally, and which are currently the founder and manager