Reggio Calabria. Fermate donne con attrezzi da scasso - Ilmetropolitano.it

Reggio Calabria. Fermate donne con attrezzi da scasso

Nell’ambito  dell’attività di prevenzione e controllo del territorio disposta dal Questore di Reggio Calabria, Dott. Carmelo Casabona, intensificata nel corrente periodo estivo al fine di scongiurare le tipiche figure criminose che più di frequente si verificano in questa stagione (es. furti in appartamento),   nella mattinata odierna, personale dell’UPGSP, ha controllato  due giovani donne di nazionalità croata,  G.P. e H.M., entrambe classe ’92, le quali si aggiravano nei pressi  della centrale Piazza Garibaldi, verosimilmente appena giunte alla vicina Stazione Centrale da imprecisata località. Le stesse venivano trovate in possesso dei tipici strumenti da scasso, segnatamente  3 cacciavite (di cui uno di circa 35 cm di lunghezza), una chiave inglese ed un foglio in plastica rigida. Quest’ultimo particolare ha reso del tutto  evidente quali fossero le reali intenzioni delle due donne nella loro trasferta reggina:  introdotto tra la  serratura e il battente,  il rudimentale strumento  consente infatti  l’apertura del chiavistello, soprattutto in quelle spiacevoli circostanze nelle quali si omette di dare la cd “doppia mandata”. Le donne,  già note alle Forze di polizia, sono state denunciate per possesso ingiustificato di attrezzi atti allo scasso e per violazione della normativa sul soggiorno dei cittadini stranieri sul territorio nazionale. Non è stato tuttavia preso alcun provvedimento di allontanamento considerato lo stato di gravidanza di entrambe.

Questura di Reggio Calabria  – Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano