Karting a Mortara ultimo atto: Domenica va in scena il nono appuntamento della Lega Piste Italiana

20110908-011146.jpgDopo lo spettacolare Trofeo Notturno di qualche giorno fa, l’impianto Happy Kart di Mortara torna protagonista con il penultimo appuntamento del Campionato Regionale Lega Piste Italiana, che per la terza volta porta i suoi iscritti e la sua delegazione tecnico-dirigenziale nel bellissimo kartodromo a sud di Reggio Calabria. L’evento corsosi sotto le stelle,ci aveva consegnato delle gare a dir poco avvincenti. Nella 60 Mini il duello fra Speedy e Giovannino Puntorieri aveva tenuto incollate le tante persone dietro le reti fino all’ultimo frame. L’arrivo in carta carbone a soli 284 millesimi uno dall’altro, è stato un grande esercizio di guida e freddezza, regalato perlopiù da due piloti che insieme totalizzano appena 21 anni d’età. Nella classe 125 Top Driver la vittoria perentoria di Giovanni Minghetti aveva soddisfatto il palato fine di patron Pino Romeo, campione dei kart degli anni’70 e ’80, che ha visto così trionfare sulla propria pista un ragazzo che lui,veterano delle ruote basse che in carriera ha corso anche contro piloti del calibro del giovane Ayrton Senna, sta allevando e indirizzando nella presa di coscienza e nell’affinamento del suo talento di base. Nella Formula Kf ottima è stata la performance di Emmanuel Tomaselli, che seppur afflitto dall’ennesimo guaio tecnico ha fatto vedere ancora una volta dei netti progressi. Ma tornando all’appuntamento di domenica 11 settembre, il mattino sarà dedicato come di consueto alle verifiche tecniche e ai briefing, a latere delle lunghe sessioni di prove libere e poi di qualificazione per le canoniche classi 60,100 e 125 cc della varie categorie.Nel pomeriggio bandiera verde per gli oltre 40 piloti attesi da tutta la provincia: dalle ore 14.00 scatteranno le gare della 60 Mini, delle Formula Kf e Kf3 e 100cc unificate ed infine delle 125 C1e Top Driver. Gli 840 metri dell’impianto di Mortara sono stati ulteriormente ottimizzati dal punto di vista della sicurezza e della velocità di percorrenza, con il rifacimento dei cordoli e l’aumento delle unità d’assorbimento a bordo pista. Nella 60 Mini si rinnoverà il duello fra Speedy e Giovannino Puntorieri, accanto al veloce Ramiro Ramirez e a Michela Puntorieri. Puntorieri e Ramirez occupano rispettivamente il primo e terzo posto nel Campionato Lega Piste Italiana anno solare 2011. La categoria Promo, riservata ai giovanissimi piloti come i due cugini da corsa Domenico e Giuseppe Romeo, nipoti di Patron Pino, sarà arricchita dalla presenza di altri due figli d’arte: Martina e Antonino Piria, figli del celebre asso degli slalom Gaetano Piria vincitore di innumerevoli gare fra i birilli, accompagnati dall’esordiente Simone Serpi. IL Kart Team Romeo ha previsto un impianto di amplificazione con uno speaker dedicato, ampi spazi per i team e un vasto parcheggio.Il cronometraggio è affidato alla sezione reggina della Federazione Italiana Cronometristi, mentre veglia sulla sicurezza di tutti un ambulanza attrezzata. Nulla infatti è stato lasciato al caso per la piena riuscita e credibilità di questo evento.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano