La Madonna della Consolazione: un “mare” di gente e devota partecipazione per una tradizione che si rinnova da circa 80 anni

Reggio Calabria, sabato 10 Settembre 2011: La solenne processione in città della Sacra Effige di Maria SS. Madre della Consolazione, e la veglia notturna presso la Basilica dell’Eremo del venerdì che precede l’inizio delle Feste Patronali,ogni anno riesce a regalare momenti di partecipazione e commozione generale.Dalla Basilica dell’Eremo durante l’anno la Madre della Consolazione vigila sulla città e in occasione della Sua Festa, il quadro viene trasferito solennemente in Cattedrale dove viene accolto dalla Celebrazione Eucaristica che accoglie la Vara prima della tradizionale “Volata” (ultima fatica dei portatori che consiste nel fare un giro di Piazza Duomo di corsa sotto il peso dell’immagine dell’effige). Il secondo sabato di settembre si da il via ad una tradizione che rinnova la fede del popolo Reggino unito insieme alle Istituzioni e alle Forze dell’Ordine,per un ringraziamento plateale alla Nostra Protettrice. Processione, funzioni religiose, tradizioni, Folklore, bancarelle, giostre, sagre, concerti e giochi pirotecnici conclusivi racchiudono lo spirito di una città in fermento.In onore di Maria quest’anno dal 10 al 13 Settembre le strade della città vivranno anche di notte accese dal clamore e dall’entusiasmo  di un popolo che sa essere protagonista. La storia della nostra città  conferma con la Festa della  “Celeste Avvocata”,la grande religiosità di un popolo che non si è dimenticato nel tempo  di pregarLa e ringraziarLa. Una Festa  che prevede ogni anno un ricco ventaglio di eventi  che animano la città anche di notte.Dopo tre anni infatti in concomitanza del programma del calendario Mariano,ritorna a Reggio la “Notte Bianca”. Meno eccesso nell’organizzazione nel  2011 senza ripercorrere i “successi degli anni precedenti”(“2006,2007 e 2008), ma ugualmente gradita l’idea di “restare svegli anche di notte”. La Processione resta  comunque il momento più importante dell’intero scenario di questi giorni (al di là della mondanità che raccoglie sempre  migliaia di fedeli), e  fa rientrare la Festa della Madonna della Consolazione nella lista delle feste religiose più importanti d’Italia.…Seguendo il grido dei portatori della Vara in processione : “Oggi e sempre, viva Maria!”

Annamaria Milici

Recommended For You

About the Author: Annamaria Milici