Demetrio Cara (lista raffa): trascorsi i primi cento giorni alla provincia di Reggio Calabria qualcosa e’ cambiato…

20111001-202646.jpg“Va dato atto al Presidente Raffa che nei primi cento giorni della sua azione di Governo ha saputo dare vita ad una radicale inversione di tendenza rispetto al passato. Mi riferisco al rapporto ed alla presenza della Provincia sul territorio com’è facilmente evidenziabile per ognuno dei 97 comuni del reggino. Qualcosa é già cambiato. Il Presidente Raffa sta compiendo sforzi immani per essere presente e attento il più possibile sul territorio. Gli Assessori e tutti noi Consiglieri Provinciali, senza grosse distinzioni politiche, in un clima di collaborazione stiamo contribuendo ad un gioco di squadra per il bene comune determinando l’avvio di percorsi virtuosi.” Lo dichiara Demetrio Cara che alla Provincia oltre ad essere capogruppo della Lista Raffa é anche Presidente della Prima Commissione Consiliare. Una commissione con deleghe importanti basti pensare, solo per citarne alcune all’Assetto del Territorio, alla Viabilità ed all’Urbanistica e Pianificazione Territoriale per non parlare poi della Programmazione Opere Pubbliche , dell’Edilizia Scolastica, del Bilancio, nonché delle competenze in materia di Trasporti, Infrastrutture Portuali ed Aeroportuali, Sviluppo aree costiere e Rapporti con le Organizzazioni Sindacali e di Categoria. “Tra le prerogative della Commissione da me presieduta – prosegue Cara – vi è la delega all’Area Metropolitana. La diffusione di un reale e comune senso di appartenenza nelle popolazioni di una intera area vasta come la nostra, proprio nella prospettiva dell’Area Metropolitana, non può che essere uno degli obiettivi di questa amministrazione come peraltro ribadito in più occasioni dal Presidente Raffa. E l’attività da noi svolta ogni giorno sul territorio ha appunto anche questa finalità. Nessuno deve sentirsi più abbandonato ama ripetere sempre il Presidente Raffa. E la gente accoglie con entusiasmo questo cambiamento che è nell’aria. Anzi, lo ripeto, qualcosa è già cambiato. Lo dimostra – dichiara Demetrio Cara – il quotidiano e costante via vai di Sindaci e amministratori locali, rappresentanti di categoria e ordini professionali che si registra al Palazzo Storico della Provincia. Ogni giorno si susseguono, infatti, a ritmi frenetici gli incontri tematici ed i tavoli di programma che l’Amministrazione Raffa sta promuovendo sui temi più importanti per lo sviluppo. Questione rifiuti, programmazione PISL, interventi sulla viabilità e Grandi Opere solo per citare l’oggetto della ultima settimana appena trascorsa che insieme a molti altri colleghi ci ha visto impegnati a fianco del Presidente Raffa nel girare in lungo ed in largo il nostro territorio provinciale dalla Tirrenica alla Locride. Qualcosa é cambiato. Lo dimostra lo stupore negli occhi dei Sindaci, dei lavoratori e della gente nel vedere un Presidente di Provincia presente prima, durante e dopo il taglio del nastro. Le popolazioni dei comuni interessati dalla costruzione della Pedemontana hanno potuto constatare la presenza reale dell’Amministrazione Raffa, di tutti noi sui cantieri, quasi a rappresentare in modo plastico il metodo di lavoro che ci vede ogni giorno come Provincia ragionare insieme ai Sindaci dei territori interessati, con le ditte esecutrici dei lavori sulle criticità emergenti e così via, mantenendo vivo e attivo il dialogo affinché nessun piccolo Comune si senta più abbandonato come sta accadendo a Samo dove il Presidente Raffa ha inteso questa settimana fare ritorno. Come accaduto a Giffone dove personalmente mi sono recato più volte per incontrare e ascoltare le istanze del Sindaco e degli amministratori comunali del posto. Riteniamo così facendo di riuscire a evitare e prevenire i ritardi, intendiamo superare “sul campo” le lungaggini burocratico amministrative che in passato hanno fatto si che molte Grandi Opere rimanessero a tutt’oggi delle eterne incompiute. Sul punto però una riflessione va anche fatta. Speriamo che il nuovo dinamismo dell’amministrazione Raffa sulle Grandi Opere sia motivo di completamento delle stesse in tempi rapidi poiché é impensabile, come nel caso della Pedemontana, che le popolazioni attendano per lunghi anni il completamento di una arteria viaria che nel frattempo nasce già “vecchia” come concezione progettuale e come possibile effettiva utilizzazione da parte degli interessati. Anche sulla questione rifiuti sento il dovere di evidenziare che il percorso tracciato dal Presidente Raffa sul mettere in campo delle politiche di incentivazione della percentuale di raccolta differenziata effettuata dai comuni mi trova perfettamente concorde, purché inserita in un quadro complessivo di interventi atti a creare una vera e propria filiera produttiva che parta dalla raccolta e dalle fasi di riciclo differenziato fino ad arrivare alla lavorazione delle materie prime che provengono da questa gestione integrata dei rifiuti così dal trasformare una criticità in una opportunità anche occupazionale per molti giovani. Accanto alle discariche serve realizzare dei siti di smaltimento, riciclo e lavorazione di vetro, carta e plastica. Ma per far questo serve l’impegno di tutti: Comuni, Provincia, Regione e Governo Nazionale. Solo così si potrà pensare di aver risolto in modo virtuoso il problema. Se dunque è vero che qualcosa è gia cambiato, tanto altro ancora dovrà cambiare per il bene di tutti.
​f.to
Demetrio Cara
Consigliere Provinciale – Capogruppo Lista Raffa
Presidente I Commissione Consiliare Permanente

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano