Cesare Battisti: il visto di soggiorno è illegale - Ilmetropolitano.it

Cesare Battisti: il visto di soggiorno è illegale

Ennesimo colpo di scena nella vicenda del terrorista rosso Cesare Battisti. Helio Heringer, procuratore di Brasilia, ha aperto un procedimento per la revoca del permesso di residenza all’ex terrorista dei Pac. La motivazione è molto semplice: il visto di permanenza in Brasile concesso a Battisti è illegale perché nella legge sugli stranieri c’è scritto chiaramente che non può goderne chi ha commesso in un altro paese crimini per i quali è prevista l’estradizione. Situazione difficile dunque per l’ex terrorista, lo ricordiamo, condannato in Italia all’ergastolo per avere commesso tre omicidi durante gli anni di piombo. Per adesso la strada dell’estradizione appare lontana, anche perché il giudice nella causa che sarà esaminata nei prossimi giorni, non chiederà l’estradizione di Battisti in Italia, ma la sua espulsione verso uno dei due paesi nei quali l’ex terrorista ha risieduto in passato, Francia o Messico. Il quadro della situazione è alquanto ingarbugliato. Battisti è stato arrestato a Brasilia dopo tre anni di latitanza. Infatti in precedenza l’assassino era fuggito dalla Francia nel 2004, dove risiedeva da diversi anni, come rifugiato politico (dottrina Mitterand). L’Italia a questo punto chiese l’estradizione per i delitti commessi, già citati sopra, mentre gli avvocati di Battisti chiesero e ottennero lo status di rifugiato politico. In seguito la stessa corte ribaltò la sentenza, con un solo limite: l’ultima parola spettava al presidente Lula, il quale concesse lo status di rifugiato al terrorista. Il resto è storia di oggi, e per adesso la situazione non appare chiara e semplice. Si spera che dopo un’eventuale espulsione, qualche paese amico dell’Italia, conceda l’estradizione per fare scontare la pena all’omicida. Staremo a vedere cosa accadrà nei prossimi giorni, dopo l’ennesimo colpo di scena di una vicenda che ha del romanzo, non fosse altro che ci sono stati dei morti in mezzo, e delle persone rimaste invalide per tutta la vita (il figlio del gioielliere Torreggiani, assassinato da Battisti), a causa dell’operato di un criminale.

Salvatore Borruto

Recommended For You

About the Author: Salvatore Borruto