La Regione Calabria, per la prima volta, ha voluto garantire la partecipazione all’evento fieristico Made Expo 2011

Completare la filiera di produzione ed avvicinare la domanda e l’offerta delle produzioni forestali calabresi. Si è discusso di questo – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta regionale – in occasione della seconda giornata del Made Expo 2011 a Milano, fiera dedicata all’architettura design ed edilizia che attualmente offre la possibilità a tredici imprese calabresi del settore bosco-legno di esporre le proprie produzioni, confrontandosi con le migliori aziende mondiali del settore. Anche nel corso della seconda giornata sono stati numerosi i visitatori che hanno avuto modo di incontrare le aziende calabresi, apprezzando la qualità e la disponibilità del legno calabrese e le relative lavorazioni. La Regione Calabria, Assessorato all’agricoltura foreste e forestazione, per la prima volta, ha voluto garantire la partecipazione all’evento fieristico Made expo 2011 a queste aziende produttrici di strutture in legno, legno lamellare, case ecologiche e arredamenti d’esterno per favorire il loro ingresso su nuovi mercati e fornire loro ulteriori possibilità di crescita. A tal proposito rientrano gli incontri e gli accordi fra il Dipartimento Agricoltura Foreste e Forestazione ed i rappresentanti di Federlegno presenti all’evento milanese per sviluppare future sinergie per il comparto. Per l’occasione erano presenti il Dirigente Generale del Dipartimento agricoltura foreste e forestazione Giuseppe Zimbalatti, il Dirigente del settore forestazione Giuseppe Oliva ed i rappresentanti di Federlegno Paolo Ninatti (Presidente Assolegno) e Sebastiano Cerullo (Segretario Generale Federlegno). “L’incontro con Federlegno – ha affermato il Dirigente Generale Zimbalatti – è stato molto proficuo, in quanto si è istaurata una felice alleanza che ci consentirà di avviare prestissimo un’intensa attività che avrà come obiettivo quello di qualificare il settore ed innalzare il livello delle produzioni certificate e certificabili”. “L’attuale Programma di Sviluppo Rurale – ha dichiarato il Dirigente di settore Oliva – ha avviato, su questo filone di attività, specifiche misure che ci consentono di perseguire un miglioramento competitivo delle imprese che operano nel settore forestale. Stiamo lavorando affinché si possa sempre più completare l’attuale filiera di produzione”. “Quello che abbiamo auspicato negli anni passati – ha affermato Paolo Ninatti presidente di Assolegno – si sta concretizzando. La Calabria sembrava, per tutto il nostro settore, una scommessa e la realtà che stiamo conoscendo qui al Made Expo conferma la grande qualità e la grande potenzialità del legno calabrese. La vostra presenza a Milano è una grande notizia, state procedendo in modo corretto – ha aggiunto Ninatti – il vostro potenziale è notevole anche perché avete delle valide professionalità”. Relativamente all’incontro con Federlegno e sulla partecipazione a Made Expo, l’assessore regionale all’agricoltura, Michele Trematerra, ha affermato che “é nostra ferma intenzione, rivalutare al meglio il comparto forestale che, come ha più volte affermato il Presidente Scopelliti, deve diventare una risorsa da valorizzare e non più un problema. La Calabria è una regione ricca di materia prima, non solo dal punto di vista quantitativo ma anche qualitativo. L’assessorato è fortemente impegnato affinché si possa attuare una politica di gestione sostenibile dei boschi e quindi della trasformazione del legno per renderla più competitiva sui mercati nazionali ed esteri”.

Recommended For You

About the Author: Giuseppe Dattola