Pignolata con il miele

Farina   200g – uova   2 – olio   4 cucchiai – zucchero   3 cucchiai – brandy   5 cucchiai – sale   un pizzico – la buccia di 1 limone grattugiata – olio per friggere   q.b. –  codette colorate   q.b. – miele millefiori   200g.

Mettete la farina  in una ciotola o su un piano nella classica forma a fontana e aggiungete al centro le uova, l’olio, lo zucchero, il liquore , la scorza grattugiata del limone ed un pizzico di sale. Impastate molto bene e, una volta ottenuto un composto omogeneo e abbastanza compatto, dategli la forma di una palla e lasciatelo riposare per almeno mezz’ora ricoperto da un canovaccio pulito. Trascorsa la mezz’ora, lavorate l’impasto ancora per qualche minuto e dividetelo in tanti bastoncelli spessi meno di un dito. A questo punto, tagliate i bastoncini a piccoli pezzettini e disponeteli su un telo, facendo attenzione a non sovrapporli. Una volta pronti, mettete l’olio in una padella e friggete la vostra pignolata un po’ alla volta: togliete la pignolata gonfia e dorata ma non particolarmente colorita per evitare che si possa bruciare, quindi sgocciolatela e fatela raffreddare su carta assorbente da cucina. Nel frattempo sciogliete il miele dolcemente in una pentola abbastanza capiente . Quando il miele si sarà liquefatto, spegnete il fuoco e aggiungete la pignolata nel tegame, rimescolando delicatamente fino a quando non si sia bene impregnata di miele. Prendete un piatto da portata e distribuite la pignolata a monticello. A miele ancora caldo, prendete le codette colorate e cospargetele sulla pignolata, in modo da ottenere un effetto estetico gradevole.

Milena Cuzzocrea

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano