PRE GARA VIOLA – BERNALDA

Vigilia di lavoro per la Viola che, domani, torna a giocare in campionato dopo il recupero della sfida di Pescara. La formazione neroarancio ospiterà il Bernalda nell´ennesimo turno infrasettimanale previsto dal calendario della Serie B Dilettanti. E´ la quarta volta che la stagione offre il carnet di gare al giovedì sera ed i reggini vogliono onorare questo impegno prima di andare a Campobasso domenica e cominciare Aprile ospitando a Reggio Calabria il Giugliano. Successivamente, altra pausa per le festività pasquale prima di chiudere la regular season con le ultime tre gare che saranno tre anticipi di play-off per i ragazzi del presidente Muscolino che vogliono arrivare pronti al rush finale di campionato. Domani c´è un avversario che sicuramente non preoccupa data la classifica e la qualità ma servirà lo stesso grande concentrazione ed intensità da parte dei reggini che devono arrivare ai play-off nelle migliori condizioni di forma se vogliono arrivare fino in fondo. La lotta per il ranking è entrata nel vivo ed ogni gara può alterare la classifica con tante squadre ancora in corsa per raggiungere i rispettivi obiettivi. Lo staff tecnico ha preparato questo impegno con il solito appiglio sapendo che i reggini dovranno sfruttare le principali opzioni offensive e che Bernalda non ha una difesa solida soprattutto vicino a canestro. Quindi vanno cercati i lunghi con continuità e bisogna giocare a ritmi controllati perché Bernalda ti può mettere in difficoltà quando si gioca un basket in transizione. I neroarancio cercheranno di sfruttare la maggiore forza e l´esperienza di un gruppo che sta disputando una stagione importante anche se è ancora presto per tirare le somme. Nel basket, tutto si decide nella post-season quindi bisogna aspettare Maggio per catalogare il campionato della compagine dello stretto chiamata ad altri due mesi e mezzo ad alto ritmo. Intanto, c´è questo mini ciclo di gare da affrontare contro formazioni di medio calibro in cui si cercherà di centrare un tris e prepararsi agli scontri diretti di Aprile cavalcando una striscia positiva. Intano, soddisfazione in casa nero arancio per la bella vittoria in Abruzzo che ha visto la banda del presidente Muscolino vincere su un campo difficile e fare un grosso passo avanti in classifica grazie ad un prova di carattere nonostante i tanti tentativi di rimonta dei padroni di casa. Ma, quando i vari Caprari, Agosta, PAaparella e Gambolati decidono di giocare la loro pallacanestro, è difficile per tutti e lo hanno dimostrato nel recupero della quarta giornata del girone di ritorno.

Recommended For You

About the Author: Giuseppe Dattola