Il Governo spiega le novità del DL di “Semplifica Italia” - Ilmetropolitano.it

Il Governo spiega le novità del DL di “Semplifica Italia”

11\04\2012 – Quali saranno i cambiamenti per i singoli cittadini e per le imprese con l’approvazione del decreto “Semplifica Italia”? Per rendere note le innovazioni introdotte, il ministero per la funzione pubblica ha preparato un depliant interattivo (documento che può essere scaricato per intero nella sua versione pdf) di 28 pagine in cui vengono spiegate le semplificazioni: in un click delucidazioni a misura di cittadino! Il decreto “Semplifica Italia”, è stato approvato in via definitiva dal Parlamento il 4 aprile 2012; contiene un articolato insieme di interventi volti ad alleggerire il carico degli oneri burocratici gravanti sui cittadini e sulle imprese, e a stimolare lo sviluppo di alcuni settori strategici al fine di rilanciare la crescita economica. Accanto ad alcune norme di carattere generale e sistematico quindi, sono previste numerose disposizioni puntuali e immediatamente operative. Alcune delle semplificazioni inoltre, provengono da richieste formulate direttamente dai cittadini e raccolte dall’iniziativa di consultazione “Burocrazia, diamoci un taglio- Le tue idee per semplificare”. Le principali semplificazioni introdotte dal decreto riguardano soprattutto il settore amministrativo e il sistema pubblico (a partire dal 1° gennaio 2014 tutte le procedure per i cittadini e le imprese saranno online). Tasse scolastiche, ticket, multe ed altri pagamenti dovranno e potranno essere pagati direttamente da casa: le amministrazioni saranno tenute a pubblicare sui siti istituzionali e sulle richieste di pagamento (bollettini, ecc.) i codici IBAN e le causali di versamento per effettuare pagamenti elettronici tramite bonifico. Anche le iscrizioni all’università, e le domande per la partecipazione a selezioni e concorsi per l’assunzione nelle pubbliche amministrazioni centrali avverranno soltanto per via telematica. Anche nei piani di sanità nazionali e regionali si privilegia la gestione elettronica delle pratiche cliniche, attraverso l’utilizzo della cartella clinica elettronica, dei sistemi di prenotazione elettronica delle visite e dell’offerta diretta di cure attraverso la telemedicina mobile. “Le norme sono importanti, ma non bastano. Occorre cambiare la cultura e i comportamenti quotidiani. Per i cittadini e le imprese conoscere le nuove semplificazioni è essenziale per far valere i propri diritti” (Filippo Patroni Griffi, Ministro per la pubblica amministrazione e la semplificazione).

Annamaria Milici

Recommended For You

About the Author: Annamaria Milici