Calabria, presentato il numero verde tutela del mare

L’Assessore regionale all’Ambiente Francesco Pugliano, la Direzione Marittima della Calabria rappresentata dal CV Gaetano Martinez e l’Arpacal rappresentata dalla Presidente Maria Teresa Fagà, nel corso di una conferenza stampa, hanno siglato un protocollo d’intesa ed un programma operativo per le attività di monitoraggio marittimo-ambientale. Il protocollo – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta – ha come obiettivo il coordinamento delle attività di monitoraggio sullo stato del mare e l’attuazione di misure di controllo e di pronto intervento atte alla individuazione e rimozione delle cause di fenomeni di inquinamento delle acque marino-costiere. A tale scopo è stato attivato il servizio del numero verde dedicato, 800.33.19.29, già istituito presso l’ARPACAL, al quale potranno pervenire le segnalazioni dei cittadini, le denunce e le richieste di intervento della task force. Il servizio del numero verde sarà attivo tutti i giorni, compresi i festivi, dalle ore 08:00 alle ore 20:00, a partire dal 2 luglio al 15 settembre 2012. “Avviamo un servizio di numero verde, operativo fino al 15 settembre – ha affermato l’assessore Pugliano – che rappresenta una delle azioni che la Regione Calabria mette in campo per monitorare, controllare e vigilare sullo stato di salute del nostro mare. Sarà così possibile individuare con maggiore tempestività ed efficacia le criticità e al tempo stesso le cause e le responsabilità. Il servizio, che sarà quotidiano comprendendo anche i giorni festivi, servirà ad attivare la task force composta da Arpacal e Guardia Costiera e creare una cartella clinica sullo stato di salute del mare, che comunicheremo in maniera trasparente, per poi predisporre gli interventi idonei.Attraverso l’istituzione di questo numero verde – ha aggiunto l’Assessore Pugliano – chiediamo la collaborazione fattiva dei cittadini nel segnalare anomalie, illeciti o abusi. È necessario infatti avviare sinergie ad ampio raggio e creare un cambiamento culturale che si fondi su rinnovata sensibilità e responsabilità nei confronti dell’ambiente calabrese e di quello che è il principale bene di questa regione, ossia il mare.” “Vorrei ringraziare il Presidente Scopelliti, la Giunta regionale e l’Assessore Pugliano – ha dichiarato la Presidente dell’Arpacal Fagà – per quanto fatto con questa iniziativa e per la dotazione tecnica messa in campo per la tutela del mare calabrese. Vorrei confermare che la qualità del mare calabrese è buona. Oltre a questo numero verde sarebbe molto utile che i cittadini oltre alla segnalazione, inviassero per e-mail anche delle foto a supporto delle loro denuncie. Tutte le informazioni utili sulla nostra attività sono reperibili sul sito ministeriale, www.portaleacqua.gov.it oppure sul sito dell’Arpacal, www.arpacal.it”.  “Desidero sottolineare che il nostro lavoro – ha dichiarato il Direttore Marittimo della Calabria Gaetano Martinez – non si limita alla sola stagione estiva, ma si effettua tutto l’anno. Questo protocollo – ha aggiunto Martinez – consolida ulteriormente l’attività già svolta lo scorso anno e si associa bene anche al nostro numero di pronto intervento marino 1530”.

m.v.

REGIONE CALABRIA – UFFICIO STAMPA DELLA GIUNTA

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano