Sudafrica, polizia spara sui minatori in sciopero - Ilmetropolitano.it

Sudafrica, polizia spara sui minatori in sciopero

Sono almeno diciotto le vittime delle proteste dei minatori in Sudafrica. Secondo voci non confermate la polizia avrebbe aperto il fuoco sui dimostranti, i quali avrebbero tentato di assaltare glia agenti con spranghe e maceti. I fatti sanguinosi sono avvenuti a Marikana nel nord-ovest del paese del Capo. In sciopero ormai da diversi giorni, i minatori stanno proseguendo nella loro protesta durissima. I punti fermi della loro lotta sono condizioni di lavoro migliori e un aumento salariale chiesto alla proprietà dei giacimenti di platino. Dal canto proprio la proprietà ha minacciato licenziamenti di massa (oltre 3000) qualora le proteste dovessero continuare, giustificando gli attuali salari con la crisi di domanda del platino e il conseguente calo del prezzo, che starebbe portando loro stessi con l’acqua alla gola. Lo stipendio attuale dei minatori in rivolta si aggira attorno a 400 euro al mese. Inoltre la mobilitazione, oltre a paralizzare la produzione, sta creando violenza e tensione fra gli stessi lavoratori, con almeno dieci morti in violenze avvenute in quasi una settimana di mobilitazione. Precisamente nove persone tra cui due poliziotti.

Salvatore Borruto

 

Recommended For You

About the Author: Salvatore Borruto