Scopelliti sottoscrive contratto istituzionale di sviluppo (CIS) per la velocizzazione della direttrice ferroviaria Salerno-Reggio Calabria

ufficio stampa Regione Calabria18\12\2012 – Il Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta regionale – al termine della sottoscrizione del Contratto istituzionale di sviluppo (CIS) per la velocizzazione della direttrice ferroviaria Salerno-Reggio Calabria con il Ministro per la Coesione territoriale, Fabrizio Barca, ed il viceministro alle Infrastrutture e Trasporti, Mario Ciaccia, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Quando siamo arrivati al governo della Regione le Ferrovie non avevano sviluppato neanche un progetto per la Calabria. L’atto sottoscritto oggi è di importanza strategica per la nostra terra perché consiste nella prima fase di collegare l’estremo Sud al resto d’Italia; si tratta di una serie di interventi che aiuteranno il nostro territorio ad essere meno isolato. Punto fondamentale previsto nel Contratto istituzionale di sviluppo (CIS) è il cronoprogramma, ossia i tempi certi che permetteranno nel dettaglio lo sviluppo delle fasi, degli impegni e delle responsabilità dei contraenti  necessari per la realizzazione di ciascun intervento fino alla completa entrata in esercizio. I provvedimenti erano stati già adottati dal governo precedente, il ministro Fabrizio Barca ora ha messo un punto fermo sulla tempistica, si sa quando si parte e quando si finisce. Anche le cifre messe in campo sono importanti; 81 milioni di euro per l’elettrificazione del collegamento della dorsale ionica da Sibari a Melito Porto Salvo, 153 milioni di euro per la trasversale ferroviaria Taranto – Sibari – Reggio Calabria su cui si ridurranno i tempi di percorrenza mentre sull’asse ferroviario Salerno – Reggio Calabria gli interventi previsti per 280 milioni circa sono per la velocizzazione delle principali linee con un guadagno sul tragitto di circa 40 minuti. Inoltre nel documento sottoscritto oggi la società Rete Ferroviaria Italiana (RFI) garantisce l’esecuzione dello studio di fattibilità per l’intervento di abbassamento piano binari e intubazione percorso della stazione di Reggio Calabria. Studio da sviluppare e consegnare alle parti sottoscrittrici entro il 31 luglio del 2013 così da consentire la sottoscrizione di un’apposita aggiunta da inserire nel contratto firmato oggi. In un momento così difficile per l’economia italiana, l’impegno concentrato su questa operazione, insieme alle altre riforme che stiamo avviando in Calabria, dimostra l’attenzione della nostra amministrazione nei confronti di tutto il territorio”.

Comunicato Stampa

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano