Pro Reggina: A Reggio arriva il Vittoria

Proreggina 2012 - 2013

Altro giro, altra giostra! Tocca al Vittoria, nel prossimo turno del campionato di serie A femminile, fare visita alla Pro Reggina campione d’Italia, una gara molto difficile da leggere e da analizzare, visto l’ottimo stato di forma in cui si trova la squadra del presidente Leta. Il team amaranto arriva alla sfida del PalaBotteghelle alle prese con il recupero di alcune infortunate, lo staff sanitario sta lavorando alacremente per cercare di svuotare, almeno in parte, l’infermeria che giovedì registrava ancora molte presenze. Tutto ciò non scoraggia mister Tramontana, il quale resta sempre convinto della bontà dell’organico a sua disposizione, un organico composto da giocatrici capaci di sacrificarsi e di non mollare mai, soprattutto nei momenti di difficoltà come questo. L’avversario non è da sottovalutare, visto che il Vittoria è la matricola che ha conquistato più punti e che al’andata aveva dato del filo da torcere alle reggine, poi capaci di sbrogliare la situazione e di portare a casa tre punti fondamentali. “Mi aspetto molto dalle mie ragazze- commenta mister Tramontana- in allenamento le ho viste cariche e determinate a fare bene. Ho preparato la gara col Vittoria studiandola nei minimi particolari, memore della sfida d’andata in cui mi ero accorto di alcuni meccanismi di gioco avversari che ci avevano creato alcuni grattacapi. La situazione infortuni non mi preoccupa, ho a disposizione un gruppo di ragazze capaci di sopperire alle eventuali assenze, anzi sono convinto che chi andrà in campo darà ancora di più per non far rimpiangere la compagna infortunata. Ho martellato le ragazze, cercando di far capire loro l‘importanza del match, mi fido di loro e sono convinto che disputeranno un’ottima gara”. La squadra siciliana, dal canto suo, non arriva in riva allo stretto per fare la vittima sacrificale, come assicura il presidente Leta:”Non arriviamo a Reggio considerandoci già battute, noi giocheremo con ottimismo, anche se i punti per la salvezza non li cerchiamo sicuramente in casa della squadra campione d’Italia. Già dalla prossima partita ci aspetta un campionato sicuramente più in discesa e lì si che i punti cominceranno a valere doppio”. La gara, che avrà inizio alle ore 16:00, sarà diretta dai signori Arrigo D’alessandro di Bernalda e Aurelio Di Lucchio di Venosa

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano