Le regole del campionato cambiano in corso d'opera - Ilmetropolitano.it

Le regole del campionato cambiano in corso d’opera

Mentre la Serie A Nazionale archivia il girone d’andata, è notizia di questi giorni l´ufficialità della nuova formula del campionato in seguito alle abdicazioni “dell´”ibrido” Rieti/Sant´Arcangelo e Bologna; praticamente scompare la retrocessione diretta in quanto anche l´ultimo posto permetterà di entrare a far parte dei play-out che si disputeranno dall´11° al 18° posto; per cui la quota salvezza o tranquillità per accedere direttamente alla Lega2 Silver del prossimo anno è fissata dal 5° al 10° posto (non più 9° posto). Modifiche alle DOA: tolta la retrocessione diretta per l’ultima classificata. Allargata la fascia della salvezza diretta fino al decimo posto La fine ingloriosa del Basket Napoli-Sant’Antimo ha finito per cambiare le regole dell’attuale stagione di Divisione Nazionale A.

E’ infatti notizia ufficiale il cambio delle DOA per il campionato giunto ormai al giro di boa. L’esclusione dalla Legadue di Napoli ha di fatto tolto la retrocessione diretta in DNA. In clima di campagna elettorale per il nuovo Consiglio Federale della FIP, il Settore Agonistico alla fine ha accontentato la volontà delle società. Dunque, il diciottesimo ed ultimo posto della DNA non comporterà alcuna retrocessione diretta. Il vuoto di Napoli è stato colmato così, togliendo l’unica retrocessione diretta. Le società si sono viste recapitare attraverso una email non solo questa novità. Appurato che le squadre che parteciperanno ai play off rimangono quattro, la quota salvezza è stata allargata dal nono fino al decimo posto.

Ai play out (turno unico al meglio delle cinque partite) finiranno invece le squadre classificate dall’undicesimo al già citato diciottesimo ed ultimo posto. Sospiro di sollievo quindi per società come Latina (che ha già provveduto ad inoltrare a tutti il pdf con la nuova formula del torneo), Mirandola, Perugia, Reggio Calabria, impegnate fino a domenica nell’evitare il baratro della retrocessione diretta. Festeggiano però anche tutte le altre squadre di medio livello, che si ritrovano in mano un accesso-diretto in più per la prossima Silver League. Modifiche in corso dunque per un torneo che sta regalando tante emozioni.

La Viola vuole disputare una seconda parte di stagione importante e magari evitare l’insidiosa coda dei play-out e questa squadra ha dimostrato negli ultimi due mesi di avare tutte le carte in regola per centrare questo prestigioso obiettivo cercando di fare la corsa verso quella posizione che vorrebbe dire salvezza e vacanza anticipate a fine Aprile, risultato che questa società meriterebbe per l’ottimo lavoro fatto nell’ultimo biennio.

banner

Recommended For You

About the Author: Giuseppe Dattola