Dichiarazione di Katia Stancato: “Scongiurare lo sfratto per il Delfino”

Katia StancatoLa cooperativa il Delfino è nata nel 1987 a Cosenza grazie all’impegno della Chiesa e del volontariato laico . E’ diventata , in questi 26 anni, un punto di riferimento importante per tutto il meridione, recuperando migliaia di giovani dalla tossicodipendenza ed imponendo i suoi metodi umanistici e sociali , orientati alla valorizzazione della persona. Purtroppo , a seguito della sentenza che ha riconosciuto il diritto di superficie all’ANFASS, il Delfino rischia di dover lasciare la struttura di Castiglione Cosentino. Grazie all’impegno encomiabile del Prefetto per ben quattro volte è stato dilazionato lo sfratto esecutivo , ma la situazione rischia di diventare insostenibile . E’ necessario che tutte le istituzioni si mobilitino per garantire a questa struttura, che ha 22 ospiti , più una serie di minori in accoglienza provenienti da Lampedusa e da Reggio Calabria , e che assicura lavoro a decine di persone, di poter contare su una sicurezza strutturale. Nessun ritardo burocratico può essere giustificato in presenza di una testimonianza attiva e solidale che ha professionalizzato l’assistenza terapeutica e che rappresenta un vanto per tutta la Calabria.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano