Reggina salva, Verona ai play off. I pronostici di Antonio Nucera (Sky) - Ilmetropolitano.it

Reggina salva, Verona ai play off. I pronostici di Antonio Nucera (Sky)

180 minuti per la conclusione di quello che si preannuncia come il finale di campionato più intrigante degli ultimi anni. Scontri diretti, intrecci e combinazioni fra squadre di testa e coda, fanno si che i verdetti in basso ed in alto alla classifica, vengano emessi alle 16,50 del 18 di maggio, giorno in cui si chiuderà la stagione regolare. A due giornate, dunque, dalla conclusione proviamo a capire quello che potrà succedere in serie B, insieme ad uno dei telecronisti storici di Sky, il giornalista Antonio Nucera.

D) Possiamo dire che la serie B conferma la sua imprevedibilità? Qualità tecniche ed espressione di gioco a parte, secondo te è questo il campionato più interessante degli ultimi anni?

R) Assolutamente si, non era mai successo che si arrivasse a due giornate dalla fine senza verdetti emessi in testa ed in coda, ad eccezione di Grosseto e Pro Vercelli per le quali il campionato è finito da tempo. Grande equilibrio che difficilmente nei prossimi anni si ripeterà.

D) Proviamo a fare uno scenario apocalittico; il Sassuolo non batte il Lanciano e l’ultima giornata in casa con il Livorno si gioca la promozione diretta con una formazione che lotterà per lo stesso obiettivo. Potrà succedere cosa?

R) Può succedere che ci sarà ancora più pepe su un finale di stagione mai come quest’anno intrigante ed impronosticabile. Il Lanciano difficilmente perderà in casa, il risultato più probabile è il pareggio, ma il Sassuolo con questo risultato non va su con una giornata di anticipo, dovrà rimandare. Il Sassuolo è artefice del proprio destino, se dovesse fallire il salto di categoria, ma non lo credo, sarà solo per demerito suo, per aver dilapidato un patrimonio di punti enorme sugli avversari. Clamorosa, per esempio, la sconfitta interna con il Grosseto.

D) Sempre in testa Verona-Empoli per capire se i play off si faranno o meno…

R) Rimane comunque questa la partita che decide la disputa dei play off. Il Verona, tra l’altro, gioca nel frattempo una sfida molto delicata in casa della Juve Stabia. Oggi le vespe sono in ritiro punitivo e su un campo infuocato come quello campano secondo me farà fatica a conquistare l’intero bottino. E poi sarà difficile battere anche l’Empoli.

D) Tra i risultati clamorosi della giornata, il pareggio agguantato dal Grosseto, già retrocesso, che potrebbe compromettere l’eventuale accesso ai play off del Varese. E’ finita la lunga epoca del famoso biscotto di fine campionato?

R) Qualche risultato prevedibile in meno si è verificato. Aspettiamo però le ultime due giornate perchè ci sono squadre che nulla hanno da chiedere. Da quelle partite capiremo, effettivamente, se le cose sono veramente cambiate.

D) Altro incrocio entusiasmante è quello tra Empoli e Cittadella, rischia davvero molto la squadra di Foscarini?

R) Si deciderà tutto in occasione dell’ultima gara interna contro l’Ascoli. Se battono i marchigiani saranno comunque salvi pur perdendo ad Empoli. In questo momento il Cittadella sembra più in grado dell’Ascoli di poter superare queste difficoltà.

D) Ad Ascoli undici croci piantate in campo come minaccia ai calciatori e sabato con la Ternana i bianconeri si giocheranno l’ultima carta per evitare di essere risucchiati al terz’ultimo posto.

R) Non si avvicinano nella maniera migliore alla gara. E’ il sistema peggiore per contestare, si toglie tranquillità ai calciatori, una squadra che a Brescia aveva evidenziato momenti di risveglio. Una vittoria li porterebbe a giocarsi il tutto per tutto poi a Cittadella. La squadra di Foscarini, Reggina a parte, però, sbaglia raramente in casa. Come detto prima, in testa ed in coda tutto si deciderà all’ultima giornata.

D) Sempre nella parte bassa con il Grosseto ancora protagonista. Sarà giudice anche della lotta per la permanenza, dovendo affrontare sabato al Granillo la Reggina. Quanto è alto il rischio per la squadra di Pillon?

R) Non molto. Il fattore campo in certe situazioni diventa decisivo. Il pareggio con il Varese è sembrato quasi casuale. Le motivazioni faranno la differenza e la Reggina ne ha molte di più rispetto ad un Grosseto che sta onorando il campionato, ma non può fare miracoli.

D) Facendo un po’ di calcoli, credi davvero la Reggina possa addirittura arrivare alla salvezza diretta con una giornata di anticipo?

R) Sabato se la Reggina vince, il Cittadella perde ed il Vicenza non vince sarebbe salva, in virtù dello scontro finale tra Cittadella ed Ascoli. Sulla carta è una ipotesi abbastanza concreta, sempre che il Vicenza non tiri fuori la partita dell’anno a Modena.

D) Per chiudere, andiamo ai pronostici. Chi va in serie A e se si faranno i play off, chi retrocede insieme a Grosseto e Pro Vercelli e se si faranno i play out.

R) In serie A andranno Sassuolo e Livorno mentre il Verona chiuderà al terzo posto andando incontro alla disputa dei play off, con Empoli, Brescia e Novara. Si salvano Reggina e Cittadella, non si faranno i play out e retrocedono Vicenza ed Ascoli.

Recommended For You

About the Author: Michele Favano