Presentati “I Giochi del Mare”

Giochi del Mare 2013. Questa mattina, presso il Palazzo del Consiglio Regionale, la presentazione della manifestazione sportiva in programma dal 4 al 9 di giugno. Al tavolo dei relatori il presidente della Regione Calabria Giuseppe Scopelliti, Vincenzo Panico Commissario Prefettizio di Reggio, Pasquale Anastasi Direttore Generale Assessorato Turismo Calabria, Mimmo Praticò Presidente Regionale del Coni e Gianfranco Briani Presidente Giochi del Mare, introdotti e coordinati dal giornalista Massimo Calabrò. Nell’evento Giochi del Mare uno spazio dedicato alla Scuola e all’attività sportiva scolastica, grazie all’intesa con il MIUR. 800 atleti invaderanno la Calabria in quelle che sono le tappe nei comuni di Reggio Calabria, Scilla e Praia a Mare. Organizzati dalla FIBa, i Giochi del Mare si confermano l’evento più affollato dell’estate 2013. Dopo una breve introduzione, il via agli interventi, il primo quello del presidente Briani: “Sono onorato di poter essere qui oggi a presentare questa manifestazione. Un evento che per la regione ritengo rappresenti moltissimo, in questo particolare momento di difficoltà. I Giochi del Mare, un evento che si ripete da dieci anni con discipline che si praticano in riva al mare. L’aspetto più rilevante riguarda la pratica dello sport, con il rispetto massimo dell’ambiente.” A seguire il presidente regionale del Coni Mimmo Praticò: “Un ringraziamento sentito alla Regione Calabria per l’iniziativa. Non agonismo ma puro divertimento, quindi la possibilità di far avvicinare i giovani allo sport.  Fare attività significa rendere corretto lo stile di vita delle nuove generazioni, sono loro il futuro. Tutti dobbiamo contribuire affinchè la nostra Calabria cresca ed in questo senso fondamentale è il ruolo di tutte le istituzioni. Vi anticipo che in occasione della manifestazione, riceveremo la visita del presidente nazionale del Coni Antonio Malagò.”

giochi mareE’ stata la volta poi del Direttore Generale Assessorato al Turismo della Calabria Pasquale Anastasi: “Ci siamo attivati immediatamente per sostenere questa iniziativa, non ci abbiamo pensato un attimo di più. Questo è il primo passo di una stagione, quella estiva, che prevede una serie di altre iniziative a livello turistico.”

Prima della chiusura una breve dichiarazione anche da parte del Commissario Prefettizio Panico: “Mi riempie di orgoglio il fatto che sia stata scelta la città di Reggio Calabria, per l’organizzazione di una manifestazione così importante. Ci stiamo impegnando molto al fine di garantire massima efficienza sul piano logistico. Fondamentale in questo contesto è il coinvolgimento dell’ufficio scolastico, nei giovani in questi mesi ho riscontrato entusiasmo e voglia di fare. Credo moltissimo nello sport, mezzo quasi unico di rilancio per qualsiasi comunità.” Conclusione d’obbligo per il Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti: “Quello che oggi si realizza è il frutto di un gioco di squadra, basta dare un’occhiata al corposo gruppo di patrocinanti. Noi abbiamo puntato a questo progetto facendo qualche investimento importante, per il semplice fatto che se ne è intuita la sua validità. Non un evento semplicemente di sport, ma di grande interesse turistico e mediatico. Avremo almeno 1500 pernottamenti in questi cinque giorni tutto sommato di bassa stagione, si ravviva un territorio che vive un momento difficile e di apatia. Le istituzioni hanno l’obbligo di stare vicini a tutte le comunità ed esaltarne le loro bellezze. ‘I giochi del mare’ in una città che deve necessariamente valorizzare il proprio mare. Quella ritengo sia un’altra fonte di sviluppo. Questo evento nasce da una programmazione accurata che ha coinvolto tutti, con un unico obiettivo, far crescere il nostro brand, quello della Calabria.”

Recommended For You

About the Author: Michele Favano