Cosenza, morì per trasfusione di sangue infetto

 

Cosenza – Morto a causa di trasfusione di sangue infetto. Questo è il primo verdetto che trapela dagli ambienti sanitari riguardante la morte del 75enne in ospedale a Cosenza il 4 luglio scorso. Il sangue che gli è stato iniettato conteneva tracce di sapone recanti un germe. I NAS dei carabinieri su disposizione della procura cosentina hanno sequestrato il laboratorio di San Giovanni in Fiore dal quale proverrebbe la sacca di sangue usata per la trasfusione alla vittima.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano