Viola: avvicinamento verso la prima palla a due della stagione - Ilmetropolitano.it

Viola: avvicinamento verso la prima palla a due della stagione

Team Basket Viola
Team Basket Viola

Viola che procede nella marcia di avvicinamento verso la prima palla a due della stagione. Intanto, proseguono gli allenamenti che vengono alternati con alcuni test amichevoli contro formazioni di pari ranghi o di livello leggermente superiori. Cresce anche l’attesa per il Trofeo Sant’Ambrogio, prima uscita ufficiale della compagine neroarancio che sfiderà il Barcellona in semifinale  in una manifestazione che vedrà anche la presenza del Matera e dell’Orlandina. la famiglia organizzatrice fa sapere che l’evento è stato spostato di un giorno, precisamente la manifestazione si svolgerà sabato 21 e domenica 22 e non più al Botteghelle ma al Pianeta Viola con orari di inizio confermati. Coach Ponticiello sta plasmando il gruppo che dovrà farsi trovare pronto all’esordio in campionato in programma domenica 6 ottobre quando Sorrentino e compagni andranno a far visita al Ruvo di Puglia nella prima trasferta di un lungo ed appassionate torneo. Le sedici protagoniste sono quasi pronte e stanno rodando i meccanismi in vista della prima palla a due. L’Estate è il periodo in cui si fanno pronostici e previsioni e, dopo la sessione di mercato estiva, si possono azzardare delle ipotesi. Lucca ha fatto un ottimo mercato ed ha allestito un roster che può sognare di giocarsi le primissime posizioni. Stesso discorso di può fare per Treviglio, altra realtà che ha speso tanto e spera di averlo fatto bene. Matera riparte da un gruppo solido che ha sfiorato la promozione nello scorso torneo affidandosi alle sapienti mani di coach benedetto che dovrà stimolare i suoi atleti in una piazza che ancora non sembra bruciare d’entusiasmo verso questo sport. Al contrario di quello che succede ad Agrigento dove c’è tanto entusiasmo anche perché la dirigenza ha piazzato dei colpi importanti, in primis il regista Piazza strappato alla Viola proprio nel momento in cui il furetto emiliano sembrava essere ad un passo dalla conferma in maglia neroarancio. Le altre protagoniste sembrano avere qualcosa in meno rispetto a questo quartetto ma è chiaro che sarà il parquet a parlare con la Viola che vuole stupire ed inserirsi nella lotta per le posizioni alte della classifica. La squadra sembra essere completa e con un ottimo potenziale; la guida tecnica dà ampie garanzie, la società continua a crescere ed a consolidarsi anno dopo anno. Questa interessante miscela potrebbe regalare un altro anno di soddisfazioni ad una tifoseria pronta a sostenere l’ambiziosa compagine dello stretto.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano