AEROPORTO DELLO STRETTO: RETROMARCIA ALITALIA? VIGILEREMO.

FOTO_aero4APT_REGSe si è trattato di un equivoco, allora meglio così. Questo il commento del Presidente Porcino apprendendo dalla stampa le dichiarazioni dell’Assessore Fedele. In fondo, a noi come Sogas interessa soltanto che i passeggeri dell’Aeroporto dello Stretto abbiano adeguate opportunità di viaggiare e ricorrere al mezzo aereo per i loro spostamenti e, soprattutto, che possano agevolmente scegliere di farlo in tutta comodità e sicurezza da e verso il nostro scalo. Non è interesse di nessuno alzare alcun polverone. – precisa Porcino – Men che meno da parte di Sogas SpA. Quali persone serie e oneste ci teniamo però a tutelare la nostra credibilità che riteniamo non possa e non debba essere messa in discussione da nessuno poiché basata su dati certi e comunicazioni ufficiali del vettore.

In data 28 settembre ultimo scorso – ricostruisce Porcino – riceviamo infatti una comunicazione ufficiale da parte di Alitalia nella quale veniamo formalmente informati come Gestore Aeroportuale sulle cancellazioni dei voli Alitalia fino al 27 ottobre e, contemporaneamente sul Programma Operativo per la stagione winter a partire dal 27 ottobre. A conferma dell’autenticità di tale nostra affermazione, basti sapere che tale comunicazione veniva in indirizzo comunicata anche ad altri enti di stato e operatori aeroportuali (ENAC, ENAV, CAM, POLARIA, GUARDIA DI FINANZA, POLIZIA MUNICIPALE, VIGILI DEL FUOCO, DOGANA, CARABINIERI, finanche operatori privati di sicurezza, di trasporto pubblico compresi bar ed esercenti vari…etc..etc). In tali comunicazioni ci veniva formalmente trasmesso che: “Alitalia informa che per motivi commerciali i seguenti voli da/per Reggio Calabria saranno cancellati”.Di seguito in elenco gli identificativi dei voli e le relative destinazioni e date oggetto di cancellazione.

Sul fronte degli ARRIVI i voli: AZ1155 ( FCO-REG nei giorni 06-13-19-20 OCT); VE7103 (LIN-REG nei giorni 01-02-08-09-15-16-22-23 OCT); AZ1159 (FCO-REG nei giorni 05-12-19-26-27-28-29-30-31 OCT); AZ1161 (FCO-REG nei giorni 26 OCT); AZ1195 (LIN-REG nei giorni 05-12-19-26 OCT).

Sul fronte delle PARTENZE invece cancellati i seguenti voli: AZ1198 (REG-LIN nei giorni 06-13-20-27 OCT); AZ1154 (REG-FCO nei giorni 06-13-20-27 OCT); AZ1156 (REG-FCO nei giorni 19 OCT); VE7104 (REG-LIN nei giorni 01-02-08-09-15-15-22-23 OCT); AZ1160 (REG-FCO nei giorni 05-12-19-26 OCT)

E tutto questo per il solo mese di Ottobre. Sempre nella stessa data 28 settembre e indirizzata agli stessi soggetti sempre Alitalia comunicava in un secondo allegato quanto segue:

OPERATIVO ALITALIA REG DAL 27 OTTOBRE 2013

 

PARTENZE

  ARRIVI    

Volo

Frequenza

Dest

STD

Volo

frequenza

Prov

ETA

AZ1198

12345

LIN

06.30

AZ1155

1234567

FCO

10.35

AZ1154

12345

FCO

07.15

VE7103

123456

LIN

13.30

AZ1198

6

LIN

08.00

AZ1157

1234567

FCO

17.50

AZ1156

1234567

FCO

12.10

AZ1161

12345-7

FCO

22.30

VE7104

1234567

LIN

14.20

AZ1195

12345-7

LIN

22.35

AZ1158

1234567

FCO

18.35

Fin qui le certezze e le comunicazioni ufficialmente formalizzateci prima del nostro comunicato diramato alle redazioni in data 02 ottobre. Pertanto, da una attenta e scrupolosa analisi dei dati si evince facilmente quanto peraltro già oggetto di nostre precise comunicazioni, ovvero che sono ben 47 i voli cancellati da Alitalia nel mese di ottobre 2013 se raffrontati ad analogo periodo dell’anno precedente.

Voli cancellati 2012

Alitalia ROMA

Alitalia MILANO

Alitalia TORINO

Alitalia VENEZIA

Alitalia BOLOGNA

Volare MILANO

Airone PISA

Totali

6 OCT

AZ1195

No OP

No OP

No OP

 

7 OCT

AZ1198

No OP

No OP

No OP

 

7 OCT

AZ1154

No OP

No OP

No OP

 

7 OCT

AZ1155

No OP

No OP

No OP

 

13 OCT

 

AZ1195

No OP

No OP

No OP

 

14 OCT

AZ1154

No OP

No OP

No OP

 

14 OCT

AZ1155

No OP

No OP

No OP

 

14 OCT

AZ1198

No OP

No OP

No OP

 

20 OCT

AZ1195

No OP

No OP

No OP

 

21 OCT

AZ1198

No OP

No OP

No OP

 

27 OCT

AZ1195

No OP

No OP

No OP

 

27 OCT

 

AZ1198

No OP

No OP

No OP

 

ottobre-12

4

8

0

No OP

No OP

0

No OP

12

Motivazioni

Commerciali

Commerciali

 

 

 

 

 

Commerciali

Voli cancellati 2013

Alitalia ROMA

Alitalia MILANO

Alitalia TORINO

Volare MILANO

Totali

1 OCT

VE7103

 

1 OCT

VE7104

 

2 OCT

VE7103

 

2 OCT

VE7104

 

5 OCT

AZ1159

 

5 OCT

AZ1160

 

5 OCT

AZ1195

 

6 OCT

AZ1155

 

6 OCT

AZ1154

 

6 OCT

AZ1198

 

8 OCT

VE7103

 

8 OCT

 

VE7104

 

9 OCT

VE7103

 

9 OCT

VE7104

 

12 OCT

AZ1159

 

12 OCT

AZ1160

 

12 OCT

AZ1195

 

13 OCT

AZ1154

 

13 OCT

AZ1155

 

13 OCT

 

AZ1198

 

 

 

15 OCT

 

 

 

VE7103

 

15 OCT

 

 

 

VE7104

 

16 OCT

 

 

 

VE7103

 

16 OCT

 

 

 

VE7104

 

19 OCT

AZ1155

 

 

 

19 OCT

AZ1156

 

 

 

19 OCT

 

AZ1195

 

 

19 OCT

AZ1159

 

 

 

19 OCT

AZ1160

 

 

 

20 OCT

AZ1154

 

 

 

20 OCT

AZ1155

 

 

 

20 OCT

AZ1198

 

 

22 OCT

 

VE7103

 

22 OCT

 

VE7104

 

23 OCT

 

VE7103

 

23 OCT

 

VE7104

 

26 OCT

AZ1159

 

 

26 OCT

AZ1160

 

 

26 OCT

AZ1161

 

 

26 OCT

AZ1195

 

 

27 OCT

AZ1154

 

 

27 OCT

AZ1159

 

 

27 OCT

AZ1198

 

 

28 OCT

AZ1159

 

 

29 OCT

AZ1159

 

 

30 OCT

AZ1159

 

 

31 OCT

AZ1159

 

 

ottobre-13

23

8

0

16

47

Motivazioni

Commerciali

Commerciali

 

 

 

Commerciali

 

Commerciali

Solo il giorno dopo della nostra comunicazione, esattamente il 3 ottobre alle ore 17.29, da un alto funzionario di Alitalia veniva trasmessa la seguente comunicazione ai nostri uffici, evidentemente analoga a quella cui fa riferimento l’on. Fedele nelle sue dichiarazioni, ecco quanto si legge nella email:

 

Si tratta di un equivoco, direi spiacevole visto il polverone che ha generato. L’operativo Alitalia dal primo al 27 oct è lo stesso del 2012 ad eccezione di una FCOREG del sabato e di una cancellazione il 19 di oct (tutti questi voli sono nei sistemi già dallo scorso aprile). La winter prevede invece le stesse frequenze della scorsa winter”.

Premesso che dal primo al 27 ottobre in realtà a differenza di quanto affermato sono stati già cancellati ben 35 voli in più rispetto ai 12 voli cancellati nello stesso periodo l’anno precedente, per un totale appunto di 47 collegamenti non più operati, ciò nonostante anche noi come Sogas, così come ha fatto l’onorevole Fedele prendiamo atto che Alitalia, evidentemente dopo la nostra presa di posizione, ha ritenuto di ritornare indietro sui suoi passi e non effettuerà a suo dire nessuna cancellazione per la stagione winter 2013 rispettando lo stesso programma invernale di voli effettuato l’anno scorso. Invitiamo pertanto adesso l’on. Fedele a vigilare proprio come faremo noi in Sogas affinché Alitalia rispetti tale impegno.

Rimaniamo pertanto in attesa di una nuova comunicazione ufficiale che corregga la precedente del 28 settembre e che, da quanto risulta simulando l’acquisto on line dei biglietti dal sistema di prenotazioni Alitalia, allo stato attuale dovrebbe vedere reinseriti dal 9 novembre i collegamenti Roma – Reggio Calabria precedentemente oggetto di tagli ma che ancora non vede operativi i collegamenti da e con Milano Linate per il fine settimana. Stando alle nostre informazioni allo stato attuale i voli disponibili e programmati da Alitalia per la winter 2013 non vedono operare ad esempio l’ultimo arrivo del Sabato alle 22.30 proveniente da Milano Linate e nessun collegamento nella giornata di Domenica che consenta ai reggini di raggiungere il capoluogo lombardo.

Mi sia consentito, infine, di offrire a tutti una riflessione. La sequela di accadimenti che stanno interessando il nostro Aeroporto deve far riflettere un po’ tutti. Due anni fa l’Aeroporto dello Stretto veniva incluso dal Governo dei tecnici, nel piano nazionale adottato dal Ministro Passera. Nonostante il pressante interessamento operato da parte della Regione Calabria, il principale vettore operante presso lo scalo continua ad operare di mese in mese molte cancellazioni che da un anno a questa parte si vanno particolarmente intensificando. In nome di precise strategie industriali a Reggio Calabria Alitalia si permette di mettere in discussione prima un collegamento come il volo da e per Torino, con un load factor superiore l’86% nell’ultimo biennio, quindi rotte consolidate come i voli da e per Roma e Milano, che certamente non possono e non hanno bisogno degli incentivi della Regione, o almeno si spera.

Accanto a questo c’è la Sogas che non può rivolgersi liberamente al mercato delle altre compagnie aeree poiché si ritrova ancora con le mani legate poiché per colpa di limitazioni anacronistiche sulle quali Enac stenta a pronunciarsi, nonostante in 23 mesi siano state seguite pedissequamente tutte le indicazioni di volta in volta forniteci in sede di ripetute e diverse riunioni sul punto. Ci hanno finanche ciesto di realizzare un visual per l’addestramento dei piloti che abbiamo fatto proprio con Alitalia e con l’Università La Sapienza. Allora sembrava quasi dovessimo essere pronti con il provvedimento di superamento delle limitazioni, e invece nulla, mentre ancora tutto tace. 

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano