Reggina in ritiro... ma a Reggio - Ilmetropolitano.it

Reggina in ritiro… ma a Reggio

Lillo Foti (Presidente Reggina)
Lillo Foti (Presidente Reggina)

02\11\2013 – In casa Reggina si cercano soluzioni adeguate al momento di grande drammaticità sportiva che squadra e società stanno vivendo. Al solito cambio tecnico si è già arrivati, le sollecitazioni e gli inviti a maggiore impegno sono gli argomenti quotidiani che accompagnano ogni allenamento al centro sportivo. La novità dell’ultima ora è la decisione di isolare la squadra da non si sa cosa ed allora da domani, giornata in cui si ripartirà per preparare la sfida con il Padova, dopo la consueta seduta di allenamento, il gruppo si ritroverà in quel di Catona, nel chiuso di un albergo al fine di ritrovare stimoli, motivazioni e soprattutto concentrazione. Sarebbe questo il provvedimento minacciato dal presidente Foti al termine della gara persa contro il Latina, vedremo con quali riscontri. In maniera più obiettiva è forse opportuno prendere atto di un organico che perde convinzioni e consapevolezza con il trascorrere delle settimane, tanto da portare il massimo dirigente ad etichettare come “incapaci” i suoi calciatori nella gestione delle partite, dal punto di vista tecnico, tattico, caratteriale e comportamentale. Gli ultimi 180 minuti evidenziano l’enorme difficoltà della squadra nell’imbastire anche la più semplice azione di gioco, per non parlare delle occasioni da gol, appena una in due partite, senza neppure centrare lo specchio della porta. Una involuzione preoccupante che se fosse solo tecnica in qualche modo potrebbe essere anche risolta, ma il problema è molto più profondo. L’unico in grado di poterlo analizzare nella sua interezza è il primo dirigente amaranto, magari iniziando a fare valutazioni diverse rispetto a quelle fatte nelle ultime stagioni. Intanto cominciando a riflettere sulle responsabilità da sempre scaricate addosso agli allenatori e poi provando a convincersi che gli argomenti “cattiveria agonistica e attaccamento alla maglia”, non possono essere gli unici elementi mancanti ogniqualvolta il rendimento della squadra è sotto i canoni previsti.

banner

Recommended For You

About the Author: Michele Favano