Ama Calabria, deliberato il comodato d’uso gratuito di beni per un valore di 48 mila euro e per otto giornate dei teatri Umberto e Politeama - Ilmetropolitano.it

Ama Calabria, deliberato il comodato d’uso gratuito di beni per un valore di 48 mila euro e per otto giornate dei teatri Umberto e Politeama

Lamezia Terme
Lamezia Terme

L’Amministrazione comunale di Lamezia Terme ha deliberato di concedere all’Associazione Ama Calabria, oltre al contributo già erogato con la delibera di Giunta comunale n. 75 del 13/02/2013 di 30.000,00 euro per le spese organizzative delle attività curriculari dell’Istituto Musicale Guzzi, in comodato d’uso e ad a titolo di esclusivo contributo, i beni (strumenti, arredi) di cui all’inventario del 4 settembre 2004 del valore d’acquisto di 48.000,00 euro da destinare alle attività curriculari dell’Istituto musicale fino al 31.12.2014; l’uso senza oneri per la stagione concertistica 2013/2014 dei teatri Umberto e Politeama, per complessive n. 8 giornate (per l’anno 2013 n. 3 al teatro Umberto e n. 2 al teatro Politeama, per l’anno 2014 n. 3 al teatro Politeama) il cui valore è quantificato in complessive € 2.339,20 per il 2013, di cui € 1.659,20 a titolo di spese fisse di esercizio, da corrispondere all’Associazione Scenari Visibili per la gestione dei servizi teatrali, ed € 680,00 per il mancato introito del canone d’uso, ed € 2,889,60 per il 2014, di cui € 2.049,20 a titolo di spese fisse di esercizio, da corrispondere all’Associazione Scenari Visibili per la gestione dei servizi teatrali, ed € 840,00 per il mancato introito del canone d’uso).

Con la stessa delibera l’Amministrazione ha stabilito inoltre di far riservare, da parte dell’Associazione, agli allievi dell’Istituto ed agli allievi delle scuole convenzionate con lo stesso, la possibilità di accedere per alcune file dei teatri (nel 10% della disponibilità di ciascuna sala), dove si svolgerano le manifestazioni organizzate dall’Associazione (dalle 20 alle 30 manifestazione per anno), al prezzo di 1.00 euro, mentre per gli accompagnatori degli allievi inferiori agli anni 14 di poter accedere alle manifestazioni al prezzo di 5,00 euro.

L’Ama Calabria, con una delibera della Commissione Straordinaria n. 553 del 29 dicembre 2003, assunse l’impegno di cogestire l’Istituto Musicale “S. Guzzi” con il Comune sulla base di una convenzione della durata di nove anni con scadenza il 29/12/2012. All’epoca si convenne che, dopo la scadenza, il prolungamento della convenzione sarebbe rimasto alla discrezionalità delle parti sulla base degli effettivi risultati conseguiti.

L’Amministrazione comunale con atto deliberativo n. 277 del 29 gennaio 2013 ha determinato il prolungamento dell’utilizzo dei locali in cui era ospitato l’Istituto senza oneri per l’Associazione al fine di consentire le attività curriculari e la regolare chiusura dell’anno scolastico in corso. Successivamente l‘Associazione Ama Calabria non ha ritenuto accettare, così come proposto dall’Amministrazione Comunale in diversi incontri, di continuare a svolgere le attività dell’Istituto in maniera integrata con le attività del Parco Peppino Impastato e di concerto con il gestore dello stesso.

 C/S

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano