Le leggi dell'assurdo - Ilmetropolitano.it

Le leggi dell’assurdo

sorpresaAlmeno una volta nella vita è capitato, a tutti noi, di lamentarci di una qualche legge che per le più svariate ragione può sembrarci assurda o eccessiva. Sin qui nulla di strano. E’ noto che le leggi traggono origine da specifiche esigenze che nascono in seno ad una situazione sociale, economica o politica che si manifesta in un determinato momento storico per qualsivoglia paese. Spesso non tutti concordano sulla valenza di una neonata legge, ma le leggi servono. Servono a dare un ordine alla vita di alcuni ed a tutelare quella altri, nel rispetto dei diritti e dei doveri di tutti. Esistono però alcune leggi, nate molti anni or sono, che rasentano il ridicolo, vuoi perché oramai oggigiorno le ragioni per cui sono state create non sussistono più, o vuoi perché per qualche strano avvenimento la mente umana ha saputo partorire tali assurdità.Fatto sta che una bella pulizia o meglio, abrogazione, non sarebbe una cattiva idea. Mi sono divertita a scovare, tra le molte, quelle più “simpatiche”, concedetemi questo termine seppur riferito a delle leggi.

BICI.com

 In Tennessee è vietato dormire mentre si guida. (Ma nemmeno un pisolino in santa pace!)

In Alabama non potete tenere un gelato nella tasca posteriore. (“lo conservavo per dopo..”)

Alle Hawaii non è possibile inserire monete nelle orecchie. (non so mai dove mettere gli spiccioli..)

In Connecticut i cetrioli devono rimbalzare per essere considerati cetrioli. (..per fortuna non si tratta di cocomeri!)

divieto ufoIn California non potete andare in bici nelle piscine. (“No! Ed io che volevo lanciare un nuovo sport olimpico!”)

In Wisconsin è illegale servire una torta di mele senza formaggio. (Quando si dice cucina sperimentale..)

In Delaware è vietato vestirsi con pantaloni che stringono la vita accentuando le forme. (A causa della totale assenza di gustoestetico di talune persone, estenderei questa legge ad altri stati molto volentieri..)

In Francia è proibito chiamare un maiale “Napoleone”. (Ok, vada per Fuffy..)

Nel Michigan se un ladro dovesse farsi male durante una rapina può fare causa al proprietario (Beh, questo è un classico di caso di infortunio sul lavoro!)

maialeIn Kentucky è illegale dipingere un anatroccolo di blu e metterlo in vendita. (Mi accontenterò del verde..)

A Ottumwa, un uomo non può fare l’occhiolino a donne che non conosce(Auguro agli abitanti di questa città di non soffrire di tic nervosi agli occhi..)

A Devon, Connecticut, è vietato camminare all’indietro dopo il tramonto (Di traverso sì vero???)

 Nel Maine, è vietato scendere da un aereo in volo (E se chiamo la fermata?)

PAP

 In Texas è vietato bere più di tre sorsi di birra in piedi (Se non ti siedi non la gusti..)

Ad Avignone è illegale per un disco volante atterrare in città (Bene, in caso di attacco dagli extra terrestri so dove rifugiarmi..)

In Inghilterra la testa di qualsiasi balena morta trovata sulla costa britannica è legalmente proprietà del re, la coda invece appartiene alla regina, in caso avesse bisogno di ossa per il suo corsetto. (Mando il corriere o passate a ritirare?)

Anche l’Italia ha le sue “perle legislative”. Tra le più interessanti ne ho scovate tre. La prima recita “è lecito tutto quello che non è vietato per legge” (da domani spulcio il codice per capire cosa posso fare). A Milano poi c’è una vecchia legge che impone ai cittadini di sorridere tutte le volte o si rischia una multa salata, le sole eccezioni sono i funerali e gli ospedali. La più bella ed attuale però rimane “(articolo 121 del T.U.P.S. del 18 giugno 1931, terzo comma) “è vietato il mestiere di ciarlatano”. In merito a quest’ultima legge, è lecito chiedersi se i cittadini italiani, siano legalmente autorizzati a farla valere nei confronti di taluni politicanti!

risata

 

banner

Recommended For You

About the Author: Annalisa Brivio