Sicurezza, Gianturco (CasaPound) chiede dissuasori di velocità nei pressi di asili e scuole

foto_1Lamezia –  “Urge intervento per mettere in sicurezza bambini e genitori nelle vicinanze delle scuole. I dissuasori di velocità, potrebbero essere la soluzione ideale. L’art. 42 del Codice della strada e nell’art. 179 del relativo regolamento di attuazione lo prevedono. Chiediamo all’amministrazione comunale di intervenire su Via Lazio e su Via S. Umile Da Bisignano così come in altre zone della città”. A dichiararlo è Mimmo Gianturco, responsabile dell’associazione di promozione sociale CasaPound Italia. Dopo diverse segnalazioni giunteci da genitori preoccupati – afferma Mimmo Gianturco – ci siamo recati sul posto per verificare la reale situazione, e ci siamo resi conto che la maggiore criticità è su Via Lazio e su Via S. Umile Da Bisignano, dove sono presenti scuole elementari e asili nido. Le soluzioni migliori sarebbero, oltre ad un’adeguata segnaletica verticale, anche dossi artificiali e bande sonore lungo la carreggiata”.  “L’articolo 42 del codice della strada – continua il responsabile di CasaPound – e l’articolo 179 del relativoregolamento di attuazione lo prevedono: <<Su tutte le strade, per tutta la larghezza della carreggiata, ovvero per una o più corsie nel senso di marcia interessato, si possono adottare sistemi di rallentamento della velocità costituiti da bande trasversali ad effetto ottico, acustico o vibratorio, ottenibili con opportuni mezzi di segnalamento orizzontale o trattamento della superficie della pavimentazione>>.” Siamo consapevoli che il comune di Lamezia ha dei seri problemi economici – conclude Gianturco – ma sulla sicurezza dei nostri bambini non si dovrebbe badare a spesa. Per questo chiediamo all’amministrazione comunale, di intervenire immediatamente affinché bambini e genitori siano messi maggiormente in sicurezza nella vicinanza delle scuole”.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano