Un’ora di basket con la Nuova Jolly

Un momento di aggregazione, con il fermo intento di togliere dalla strada quanti più ragazzi e ragazze sia possibile, attraverso la sana pratica sportiva. E’ questo il messaggio che nel pomeriggio di mercoledì è stato mandato a chiari segnali da parte della Nuova Jolly Basket. Attraverso la “vulcanica” Romana Pirillo, deus ex machina neroarancio, quest’anno la società del presidente Giuseppe Vozza ha voluto spostarsi all’altro capo della città di Reggio Calabria, alla periferia Nord, quella di Archi. Con l’affitto della palestra dell’Istituto Comprensivo “Italo Falcomatà” di Archi, presieduto dalla professoressa Serafina Corrado, la Nuova Jolly per un’ora a settimana tutti i mercoledì, apre il campo a tutti i ragazzi, di tutte le età e di entrambi i sessi, per un’ora di sana pratica sport, sotto la stretta sorveglianza dal personale qualificato che la stessa società mette a disposizione. Quest’ultimo nei 60 minuti a disposizione, effettua vere e proprie lezioni di basket in modo da aiutare i ragazzi nella pratica della disciplina, nel pieno rispetto delle regole.

nuova jolly basketUna spesa importante per le casse societarie della compagine reggina, ma una spesa fatta con il cuore oltre che in collaborazione con l’associazione non-profit Esperia, presente mercoledì pomeriggio nelle figure della presidentessa Annamaria Rosato e di Francesca Votano, associata facente parte del Gruppo Direttivo della suddetta Associazione. Presente anche Padre Domenico Seminara, parroco della Chiesa “Santo Stefano da Nicea” di Archi, che ha così commentato l’iniziativa benefica: “In questo gruppo di bambini che si è formato per il mercoledì pomeriggio, ci sono anche ragazzi della nostra parrocchia ed è davvero un bel gesto quello compiuto dalla Nuova Jolly, che ci aiuta nel togliere i bambini dalle strade”. Presenti inoltre, per le istituzioni politiche, l’ex Consigliere Comunale, nonché ultimo presidente della X Circoscrizione, Vincenzo Roberto Leo, sempre vicino ad iniziative destinate al sociale; presente anche il candidato Sindaco del Centro-Sinistra, Giuseppe Falcomatà il quale ha dichiarato: “Si tratta di un’iniziativa che va oltre lo sport, in una zona dove troppo spesso si sente parlare di alto tasso di criminalità. Un ottimo motivo per togliere questi ragazzi dalle strade proprio attraverso la pratica sportiva, la quale però non sempre è accessibile a tutti. Una serie di eventi hanno fatto si che gli impianti spesso non siano a norma oppure manchi la manutenzione oppure ancora che la gestione degli stessi comporti spese esorbitanti per le società che presentano espressa richiesta”. In rappresentanza dei dirigenti della Nuova Jolly, era presente anche Pino Cuzzocrea che ha portato il suo saluto.

Comunicato Stampa Nuova Jolly Basket

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano