Scopelliti regala un risultato storico alla sanità calabrese - Ilmetropolitano.it

Scopelliti regala un risultato storico alla sanità calabrese

 2013 portatore di un risultato storico per la Sanità Calabrese. Presentati i risultati dell’ultimo tavolo Massicci

 

Foto conf stampaNel corso dell’ultima riunione del tavolo tecnico ministeriale Massicci, Giuseppe Scopelliti, presidente della Regione dimissionario, ha presentato i risultati della gestione 2010-2013 del Servizio Sanitario Regionale. Nel 2009 il disavanzo risultava essere di 263 milioni di euro. In soli 4 anni di gestione, questa cifra è stata portata a soli 31 milioni di euro con una riduzione di spesa pari a 232 milioni di euro! “Tutto questo, per noi è motivo di grande soddisfazione perché siamo partiti dal 2009 con un disavanzo di 263 milioni e, dall’inizio del Piano di rientro (2010), la riduzione della perdita annua di esercizio è stata pari all’88%” – ha spiegato il governatore Scopelliti – “Un risultato che ci consente di poter dire ai calabresi che non saranno costretti a pagare i 53 milioni di euro aggiuntivi di super aliquote Irap e Irpef.” “Il risultato che abbiamo portato a casa oggi non ci dà solo l’equilibrio di bilancio, ma ci consegna anche un avanzo di gestione di 43 milioni di euro su cui da luglio i colleghi che proseguiranno l’esperienza di governo, potranno contare in bilancio, magari utilizzandoli per interventi sul sociale” – prosegue il governatore – “Abbiamo migliorato i Livelli essenziali di assistenza, ridotto i ricoveri inappropriati e i cesarei inutili e ottenuto, inoltre, l’approvazione del nostro programma operativo che comporterà il potenziamento, ad esempio, di alcune strutture ospedaliere montane, mentre a Trebisacce e Praia a Mare apriremo nei mesi estivi i pronto soccorso che saranno operativi per 4-6 mesi. Ci sono, inoltre, le condizioni per lo sblocco del turn-over che dovrà essere fatto con legge. Abbiamo fatto una richiesta di 380 unità, medici e paramedici e non giardinieri o autisti o galoppini, e gradualmente riusciremo a riavviare il percorso.” Anni di impegno e dedizione per la regione tanto amata ed i suoi abitanti, ma anche anni di attacchi pesanti, incomprensioni e difficoltà per Scopelliti ed il gruppo dirigente da lui guidato. Tutto questo frutta ora ai calabresi, una riduzione del disavanzo dell’88%, un residuo finanziario di 43 milioni di euro da destinare ad altre attività, l’eliminazione delle super aliquote fiscali per la sanità con un beneficio in termini di riduzione della pressione fiscale dei cittadini calabresi, i presupposti per la richiesta dell’accesso alla verifica per lo sblocco del turn over per circa 380 unità di personale sanitario per risolvere le carenze strutturali di maggiore urgenza. “I risultati di oggi sono frutto dei sacrifici e del sudore ed è una grande soddisfazione per chi ha sempre fatto politica concreta in favore dei calabresi. Mi auguro che chi mi ha attaccato lo abbia fatto perché non vedeva prospettive di sviluppo e non per tutelare gli interessi di lobby e potentati. Nell’immediato futuro, con i conti della sanità in ordine e le reti pienamente efficienti – ha concluso il Presidente Scopelliti – spero che qualcuno si ricorderà come, in solitudine, il gruppo dirigente da me guidato, insieme ad assessori e consiglieri, ha cambiato la storia della sanità calabrese”.

 

 

banner

Recommended For You

About the Author: Annalisa Brivio