Milano: Sì all’affidamento ai servizi sociali per il cavaliere

Milano –  Ieri durante l’udienza davanti al Tribunale di Sorveglianza del capoluogo lombardo si è valutata in maniera positiva la richiesta di affidamento in prova ai servizi sociali avanzata da Silvio Berlusconi e dai suoi legali (Niccolò Ghedini e Franco Coppi). Il sostituto procuratore generale, Antonio Lamanna, ha dato parere favorevole ma la decisione verrà depositata tra i 5 e i 15 giorni, così come ha dichiarato  il presidente Pasquale Nobile De Santis. Il cavaliere potrebbe assistere gli anziani una volta a settimana per mezza giornata. L’affidamento in prova ai servizi sociali sarebbe stato proposto, su richiesta del Tribunale di Sorveglianza, dall’Uepe, l’Ufficio esecuzione penale esterna: in concreto si tratterebbe di assistere gli anziani, anche disabili, in una struttura sita nell’hinterland milanese, non distante da Arcore, per mezza giornata una volta alla settimana. 

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Born in Reggio Calabria (ITA) in 1972, I was a basketball player at a competitive level for many years until, my passion for the internet and for design has led me, after studies, followed by a master for WEB DESIGNER coordinated by one of the most important industries that create software in this area. I started as a freelancer in 2000 and then became the owner of my WEB AGENCY, www.globalnetservice.eu , which is primarily concerned with the creation of websites and networks. In 2010 I created, along with some friends, the daily online www.ilmetropolitano.it , on which I write occasionally, and which are currently the founder and manager