Pesante sconfitta della Pro Reggina a Montesilvano

MONTESILVANO – PRO REGGINA 8-1

MONTESILVANO: 23 Ghanfili, 4 Colatriani, 5 Burgaya Cornet, 6 Di Pietro, 7 Guidotti, 10 D’ Incecco, 12 Borges Da Silva Bruna, 13 Brandolini, 14 Iturriaga Perez, 17 Ciferni, 20 Bellucci, 29 Troiano. All.: Salvatore.

PRO REGGINA: 27 Cacciola, 12 Pugliese, 7 Napoli, 3 Romeo, 9 Mezzatesta, 11 Politi, 6 Vadalà, 21 Assumma, 22 Macri’ A., 23 Macri’ M. , 28 Franco Marin, 30 Mendolia. All.: Tramontana.

ARBITRI: Raimondi di Battipaglia, Cafaro di Sala Consilina.

CRONO: Di Luigi di Teramo.

MARCATORI: 6’35’’pt Bruna, 13’ 54’’ pt Bruna, 15’ 45’’ pt Guidotti (M); 9’ 41’’ st Burgaya, 13’ 02’’ st Bruna (rig.) (M), 16’ 22’’ st Romeo (PR), 16’ 43’’ st Troiano, 17’ 32’’ st Burgaya, 19’ 03’’ st Colatriani (M).

AMMONITI: Burgaya, Bruna, Iturriaga (M).

ESPULSI: Macrì A. (PR).

pro reggina calcio
pro reggina calcio

Non riesce l’impresa alla Pro Reggina che in Abruzzo, abbonda le speranze del passaggio di turno nei play off scudetto. La gara di ritorno termina con la vittoria del Montesilvano, che reduce dal risultato a proprio favore dell’andata accede al turno successivo. La partita è vivace, almeno sino a quando restano energie, scandite da belle azioni sui due fronti: i rimpianti maggiori appartengono alla Pro Reggina che spreca un’innumerevole serie di occasioni, sbagliando anche due tiri liberi e perdendo poi, per infortunio Mezzatesta, Politi e Napoli. La concretezza al contrario, non manca stavolta al Montesilvano, più solido e lucido, dilaga e dipana gioco, crescendo soprattutto nella ripresa e confezionando un successo non senza qualche rammarico per la dinamicità mostrata dalle calabresi. La gara sin dall’inizio è piena di emozioni, con le squadre che reggono andamenti elevati e provano a pungersi a vicenda. Al termine della prima frazione, i ritmi si smorzano e spezzano le azioni, ma proseguono i continui capovolgimenti che rompono l’equilibrio. Nella ripresa, il Montesilvano concede poco alla Pro Reggina che deve fare i conti con le defezioni e l’imprecisione nella fase conclusiva.

Il rammarico è tutto nelle parole di Enzo Tramontana: “Peccato potevamo fare meglio. Abbiamo avuto tante opportunità, soprattutto nella prima frazione per segnare. Invece non siamo riusciti ad essere concreti, subendo poi, il ritorno delle avversarie. Le ragazze hanno dato tutto. Voglio elogiare ancora una volta la squadra per l’impegno e la massima applicazione mostrati sin dall’inizio del campionato. Il risultato ottenuto, con l’ingresso nei play off e l’inserimento nelle migliori 12 squadre d’Italia è un enorme riconoscimento per il lavoro svolto e i sacrifici fatti”. Qual è il prossimo futuro della Pro Reggina: “Avremmo tempo per programmare e pianificare la prossima stagione. Adesso ci godiamo un meritato riposo e poi, riprenderemo ad organizzare. Stiamo lavorando su più fronti, per arrivare ancora più preparati e competitivi per il campionato futuro e centrare così obiettivi importanti per regalare tante altre soddisfazioni ed emozioni a tutti”.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano