Albertini rilancia l’NCD a Como

20140509_180335_HDR[1]

di Carlo Viscardi – Dopo la presentazione dei candidati nord-ovest del NCD, venerdì sera U.S. presso il circolo “Pensiero Mediterraneo” di via Milano n° 232 a Como, il senatore Albertini invitato da NCD como ha voluto dire la sua sull’Europa e l’importanza del coto per le europee. Dopo la presentazione dei candidati nord-ovest del NCD venerdì sera U.S. il senatore Albertini invitato da NCD como ha voluto dire la sua sull’Europa e l’importanza del coto per le europee. Alla serata presenziano Francesco Scopelliti, consigliere di minoranza del comune di Como, Patrizio Tambini, e Laura Bordoli anche lei consigliere di minoranza al comune di Como Alla serata presenziano Francesco Scopelliti, consigliere di minoranza del comune di Como, Patrizio Tambini, e Laura Bordoli anche lei consigliere di minoranza al comune di Como. Albertini, dopo una breve presentazione e i ringraziamenti dei moderatori, attraverso un paio di battute e di “allegorie” cerca di chiarire e spiegare il suo modo di vedere l’Europa. Albertini, dopo una breve presentazione e i ringraziamenti dei moderatori, attraverso un paio di battute e di “allegorie” cerca di chiarire e spiegare il suo modo di vedere l’Europa. Vuole parlare alla gente e vuole il contatto diretto con le persone, a mo della vecchia maniera di fare politica. Vuole parlare alla gente e vuole il contatto diretto con le persone, a mo della vecchia maniera di fare politica. Spiega che la colpa dei problemi del paese non è dell’Europa, ma come i suoi colleghi NDC, delle problematiche interne della nostra macchina burocratica e statale, degli sprechi, e la non adeguata implementazione delle direttive europee… Spiega che la colpa dei problemi del paese non è dell’Europa, ma come i suoi colleghi NDC, delle problematiche interne della nostra macchina burocratica e statale, degli sprechi, e la non adeguata implementazione delle direttive europee… Spiega che ormai la maggior parte della legiferazione del nostro paese deriva dall’Europa e rimanerne fuori o marginali, comporterebbe un isolamento deleterio per la nostra economia… Bisogna rivedere le spese, afferma, cercare di arginare gli sprechi, di mandare gente competente e che riesca a far sentire la propria voce al parlamento Europeo. Bisogna rivedere le spese, afferma, cercare di arginare gli sprechi, di mandare gente competente e che riesca a far sentire la propria voce al parlamento Europeo. Riassume, portando la sua esperienza di senatore, come gli sprechi siano all’ordine del giorno, come il modo di fare cui siamo abituati a vedere, sia il vero male del nostro paese e la causa primaria dei nostri problemi. Riassume, portando la sua esperienza di senatore, come gli sprechi siano all’ordine del giorno, come il modo di fare cui siamo abituati a vedere, sia il vero male del nostro paese e la causa primaria dei nostri problemi. Fra una battuta di spirito e l’imitazione dell’ex ministro Cancellieri, cerca di rendere la politica pane quotidiano, e di riavvicinare alla gente comune questa ormai tanto bistrattata classe politica. Fra una battuta di spirito e l’imitazione dell’ex ministro Cancellieri, cerca di rendere la politica pane quotidiano, e di riavvicinare alla gente comune questa ormai tanto bistrattata classe politica.

Recommended For You

About the Author: Carlo Viscardi