Progetto Comenius Regio, domani la cerimonia di premiazione all’Istituto “Preti-Frangipane”

comeiusContinua la visita della delegazione valenciana nella provincia di Reggio per il Progetto Comenius Regio “Oltre: accompagnamento ed inclusione sociale per una partecipazione attiva”. Il progetto intende promuovere interventi educativi al fine di combattere i pregiudizi verso le minoranze ed evitare l’emarginazione sociale, in particolare dei Rom, confrontando la realtà valenciana, dove la loro integrazione è a un livello estremamente avanzato, e quella reggina, ancora molto lontana da questo obiettivo. L’incontro di ieri mattina al Teatro Zanotti Bianco ha visto un momento intenso e coinvolgente con la performance artistica degli studenti dell’IIS “Preti-Frangipane” e il breve concerto del maestro di pianoforte Don Juan Pablo Valero Garcia, Vice Direttore della Conselleria de Educacion Cultura y Deporte della Regione Valenciana, che guida il partenariato Italia-Spagna insieme alla Provincia di Reggio Calabria – Ufficio della Consigliera di Parità Daniela De BlasioDall’intreccio di musica, arte e recitazione e con le scenografie appositamente create dai laboratori della scuola, ha preso vita il tema del viaggio che ciascuno compie nella vita, condividendo uno spazio comune che diventa però luogo di conflitti e violenza. “Siamo partiti dalla nostra realtà locale, confrontandoci con un’altra, quella spagnola, molto più avanti di noi, e quello che è emerso sono le reali percezioni e i sentimenti dei ragazzi”, sottolinea il coordinatore artistico Enzo dè Liguoro. Nell’esibizione Il laboratorio teatrale ha infatti evidenziato le reali riflessioni e percezioni degli studenti che sono state poi messe in scena in maniera efficace, senza tralasciare le vere difficoltà ma lanciando un messaggio di positività e speranza per il futuro. Presenti all’iniziativa la Consigliera di parità Daniela De Blasio e il dirigente del Settore Formazione e Lavoro Francesco Macheda della Provincia di Reggio Calabria. Nel pomeriggio di ieri la rappresentanza spagnola ha visitato la Coop ROM 1995, nota in città per i suoi servizi per la raccolta dei rifiuti ingombranti, il riciclo dei materiali e il restauro dei mobili. Una testimonianza viva delle problematiche della comunità a Reggio è stata portata dal rappresentante Domenico Modafferi ai docenti, formatori e rappresentanti della comunità valenciana. Oggi la delegazione si è recata a Locri e a Gerace, ospiti dell’IPSSA “Dea Persefone, altro partner dell’iniziativa insieme all’Associazione Darśana Teranga, dove ha visitato i laboratori dell’istituto alberghiero, i luoghi storici e archeologici della zona, la Pinacoteca e Palazzo Nieddu Del Rio. Domani, invece, la visita continuerà prima alla scuola media Montalbetti, ubicata in una zona della città dove la comunità Rom è particolarmente numerosa, e infine al “Preti-Frangipane” dove saranno visitati i laboratori scolastici e si svolgerà la cerimonia di consegna degli attestati agli studenti che hanno partecipato alla performance. Gli studenti in scena sono stati: Serena Bruno, Valentina Calarco, Domenico Camera, Arianna Caratozzolo, Mariluna Cutrì, Alessandra Dè Liguoro, Erica Ferrara, Angela Ficara, Saverio Minniti, Matteo Riso, Claudio Tumiati, accompagnati dalle performance pittoriche di Agnese Cipro, Alessia Ferraro, Noemi Macrì, Laura Marino. Alla cerimonia prenderanno parte la preside Rita Cananzi, e i coordinatori del progetto, i docenti Viviana De Blasio eNunzio Tripodi, e Massimiliano Strati, dell’Associazione Darśana Teranga, ente formativo che ha partecipato al progetto.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano