Qualificazioni Europeo Femminile, oggi a Tallinn Estonia-Italia (ore 17.00). Ricchini: "Sfida decisiva" - Ilmetropolitano.it

Qualificazioni Europeo Femminile, oggi a Tallinn Estonia-Italia (ore 17.00). Ricchini: “Sfida decisiva”

FIPQuarto impegno per la Nazionale Femminile nell’ambito delle qualificazioni all’EuroBasket Women 2015. Le Azzurre domani scenderanno in campo a Tallinn alle ore 17.00 per affrontare l’Estonia e dopo i due passi falsi in casa di Portogallo e Lettonia, la squadra di Roberto Ricchini è obbligata a vincere per continuare a coltivare speranze di qualificazione. Giovedì il trasferimento a Ragusa, in Sicilia la Nazionale giocherà le ultime due partite del Second Qualifying Round con Portogallo (22 giugno) e Lettonia (25). Al termine del girone di andata la Lettonia è imbattuta e sembra avviata a chiudere al primo posto il girone C: l’Italia deve quindi provare a chiudere al secondo posto e col miglior ranking possibile, se vuole sperare di essere tra le cinque migliori seconde dei sei gironi. Tutte e tredici le Azzurre sono a disposizione dello staff tecnico, che dopo la rifinitura di domani mattina sceglierà le dodici da mandare in campo. All’andata, a Lucca, l’Italia si è imposta 66-58 (unico precedente tra le due formazioni) ma dopo due sconfitte consecutive per le Azzurre è necessario tornare alla vittoria: in questo senso conforta l’ottima tenuta di Riga, dove l’Italia è rimasta avanti per tutto il primo tempo prima di cedere allo strapotere fisico della Lettonia. “A Riga ho visto una bella reazione della squadra – ha commentato Roberto Ricchini – ma non basta: domani affrontiamo una sfida che non possiamo sbagliare, sono fiducioso per quanto sto vedendo in palestra in questi giorni ma alle ragazze ho chiesto uno sforzo ulteriore in termini di atteggiamento, di linguaggio del corpo che deve aggredire partita e avversarie sin dal primo minuto. A Riga lo abbiamo fatto, nelle precedenti uscite. Tre trasferte consecutive non sono semplici da gestire anche a livello logistico ma a questo punto non abbiamo alternative: dobbiamo battere l’Estonia domani per poi giocarci la qualificazione a Ragusa con Portogallo e Lettonia“.
Palla a due alle 18.30 locali, in Italia saranno le 17.00: prevista la diretta streaming su www.youtube.com/watch?v=mnF7XDsSpGg
Estonia-Italia (Tallinn, ore 17.00, diretta streaming su www.youtube.com/watch?v=mnF7XDsSpGg)
ESTONIA
4 Oksana Miil (’86, guardia, 1.74)
5 Trine Kasemagi (’95, centro, 1.91)
6 Kerttu Jallai (’90, guardia-ala, 1.79)
7 Pirgit Puu (’88, guardia, 1.70)
8 Liisi Sokman (’88, playmaker, 1.68)
9 Valeria Kast (’87, centro, 2.01)
10 Merike Anderson (’81, ala, 1.80)
11 Mailis Pokk (’92, guardia, 1.85)
12 Maaja Braatka (’92, ala-centro, 1.80)
13 Birgit Piibur (’94, playmaker, 1.60)
14 Kai Rebane (’89, ala, 1.83)
15 Laina Mesila-Kaarmann (’87, ala-centro, 1.86)
Coach: Jaanus Lekvoi
ITALIA
4 Chiara Consolini (’88, guardia, 1.85)
5 Martina Fassina (’88, ala, 1.82)
6 Chiara Pastore (’86, playmaker, 1.75)
7 Giorgia Sottana (’88, guardia, 1.75)
9 Francesca Dotto (’93, playmaker, 1.70)
10 Lavinia Santucci (’85, ala, 1.85)
11 Raffaella Masciadri (’80, ala, 1.85)
12 Laura Spreafico (’91, ala, 1.81)
13 Martina Crippa (’89, guardia, 1.78)
15 Maria Laterza (’89, centro, 1.91)
22 Cecilia Zandalasini (’96, ala, 1.82)
23 Martina Sandri (’88, ala-centro, 1.89)
25 Martina Bestagno (’90, ala-centro, 1.90)
Coach: Roberto Ricchini
Il programma della quarta giornata (18 giugno)
Estonia-Italia; Portogallo-Lettonia
Classifica girone C:
Lettonia 3-0; Italia, Portogallo, Estonia 1-2.
Il riassunto
Prima giornata (8 giugno)
Italia-Estonia 66-58; Lettonia-Portogallo 71-61
Seconda giornata (11 giugno)
Portogallo-Italia 54-52; Estonia-Lettonia 56-74
Terza giornata (15 giugno)
Lettonia-Italia 70-59; Estonia-Portogallo 67-60
Quarta giornata (18 giugno)
Estonia-Italia; Portogallo-Lettonia
Quinta giornata (22 giugno)
Italia-Portogallo; Lettonia-Estonia
Sesta giornata (25 giugno)
Italia-Lettonia; Portogallo-Estonia
Gli impegni dell’Italia
8 giugno Italia-Estonia 66-58
11 giugno Portogallo-Italia 54-52
15 giugno Lettonia-Italia 70-59
18 giugno Estonia-Italia (Tallinn)
22 giugno Italia-Portogallo (Ragusa)
25 giugno Italia-Lettonia (Ragusa)
LE SQUADRE
Girone A: Lussemburgo, Polonia, Slovacchia, Slovenia
Girone B: Belgio, Gran Bretagna, Lituania, Macedonia
Girone C: ITALIA, Estonia, Lettonia, Portogallo
Girone D: Finlandia, Germania, Montenegro, Ucraina
Girone E: Paesi Bassi, Russia, Svezia
Girone F: Bulgaria, Croazia, Israele
LA FORMULA
Il Second Qualifying Round vede in campo 22 squadre, rimangono da assegnare 11 posti in vista dell’EuroBasket Women 2015 che si giocherà in Romania e Ungheria: le partite si giocheranno a giugno (8, 11, 15, 18, 22 e 25), quattro i gironi da quattro squadre e due da tre. Si qualificano le prime di ogni gruppo e le cinque migliori seconde: il calcolo delle seconde verrà effettuato eliminando, per i gironi da quattro, i risultati ottenuti contro l’ultima squadra del gruppo. Sono già certe di un posto i due Paesi ospitanti (Ungheria e Romania), le prime sei squadre dell’EuroBasket Women 2013 che a settembre saranno impegnate nel Mondiale in Turchia (Spagna, Francia, Turchia, Serbia, Bielorussia, Repubblica Ceca) e infine la Grecia, che si è imposta nel Qualifying Round dello scorso anno.

qui per vedere il match  – https://www.youtube.com/watch?v=mnF7XDsSpGg

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano