Progetto “Eductor Russia Turismo Enogastronomia”, Fedele: “I russi favorevolmente colpiti dal prodotto calabrese”

27 giugno 2014 – L’assessore regionale all’internazionalizzazione Luigi Fedele ha aperto i lavori dellaFOTO FEDELE RUSSIA 2 missione di incoming di operatori russi in Calabria, nell’ambito del progetto “Eductor Russia Turismo Enogastronomia”, che si è svolta nella sede di Lamezia di Unioncamere Calabria. Al fine di promuovere il sistema Calabria, incrementando il flusso turistico verso la regione calabrese e l’esportazione dei prodotti eno-gastronomici regionali verso la Russia, la Regione Calabria insieme all’Unioncamere Calabria per le Camere di Commercio calabresi ha messo a punto il progetto “Eductor Russia” che prevede, appunto, l’organizzazione di una missione di incoming di buyer russi del settore agroalimentare e turistico interessati ai prodotti offerti dalla Regione Calabria. La Russia – ha dichiarato l’assessore Fedele – rappresenta uno dei principali mercati emergenti e si prevede che nei prossimi anni registrerà un incremento a due cifre sia del traffico turistico outgoing, sia dell’importazioni di prodotti agroalimentari. Secondo i dati Eurostat, infatti, nel 2013 l’interscambio tra Italia e Federazione Russa è stato pari 30,8 miliardi di euro, di cui 20 di importazioni e 10,8 di nostre esportazioni verso la Russia. L’Italia è il quarto partner commerciale a livello mondiale (secondo cliente e quinto fornitore della Federazione) e secondo in Europa (dopo la Germania). Il pubblico russo guarda con estremo favore anche alla peculiarità del prodotto calabrese”. Il programma, dopo il saluto di benvenuto da parte dell’assessore Fedele, ha previsto la realizzazione d’incontri one to one con le imprese partecipanti al progetto e a seguire visite aziendali presso le aziende selezionate.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano