Presentazione rassegna teatrale “Cu sti chiari i luna 2”. Torna il teatro in periferia

27 (2)Tante risate con il teatro in periferia. Sarà illustrato venerdì 4 Giugno presso il teatro Loreto di Sbarre alle ore 10, il ricco cartellone di appuntamenti della nuova kermesse teatrale “Cu sti chiari i luna 2” che, dal prossimo 14 al 20 di Luglio, nell’area dell’ex Rione Ceci in Via Furnari, concessa dal Centro Educativo Madonna di Loreto, vedrà salire sul palco artisti locali e non grazie al Blu Sky Officina dell’Arte. Uno show variegato che regalerà al pubblico momenti di allegria e puro spettacolo restituendo la giusta luce a una delle periferie cittadine da tempo abbandonata. L’evento ideato dal direttore artistico e noto attore reggino Giuseppe Piromalli con il prezioso aiuto dei ragazzi dell’Officina dell’Arte, oltre a coniugare teatro e solidarietà, (il ricavato delle serate sarà interamente devoluto ad un’associazione di volontariato di Reggio Calabria) vuole infatti riqualificare le periferie urbane attraverso un nuovo modo di pensare e di vivere i siti cittadini. E a spiegare il progetto teatrale che per questa stagione parte da Sbarre ma si spera dal prossimo anno possa coinvolgere tutte le periferie da Nord a Sud della città, ci penserà il direttore artistico Piromalli, l’attore comico reggino Gennaro Calabrese, il senatore Antonio Caridi, il dirigente dell’Avr ingegnere Veronica Gatto grazie alla quale l’associazione socioculturale BluSky Officina dell’Arte 2ha proceduto ad un intervento di bonifica dell’ex rione Ceci, il giornalista Benvenuto Marra e i membri delle varie compagnie teatrali che prenderanno parte alla kermesse. Ad aprire la nuova sfida del BluSky Officina dell’Arte, lunedì 14 Luglio alle ore 21.30 ci penserà il Gruppo Artistico BluSky con “Ora che muriu a mamma…cu si teni u papa”, commedia brillante di Maurici per la regia di Mimmo Raffa; martedì 15, la scena sarà tutta dell’attore comico Gennaro Calabrese, nota voce del talk satirico “Gli Sgommati” e reduce dal successo del suo tour teatrale “Torno a scuola”, che proporrà lo spettacolo “L’Italia vista da mille voci”; mercoledì 16 sempre alle ore 21.30 la Compagnia teatrale “Gli Improvvisati” presenta “Troppa grazie San Giuseppe”, commedia brillante di Maria Pia Battaglia per la regia di Domenica Arfuso; giovedì 17 luglio alle ore 20,30 spazio ai talenti nostrani con “#RegginiMusicShow” – Nuove generazioni crescono” condotta dallo speaker e giornalista Benvenuto Marra e a seguire la Sagra enogastronomica; venerdì poi alle ore 21,30 la Compagnia teatrale “Dietro le Quinte” si conquisterà la scena con la commedia “Nemici come prima” di Gianni Clementi per la regia David Amalfa; sabato il Trio Balancado in concerto “Atmosfere magiche della musica brasiliana”con Patrizia Capizzi, Pino Delfino e Michele Territo. La chiusura della kermesse è affidata domenica al Gruppo Artistico BluSky con “I turchi”, commedia brillante di Pippo Marchese per la regia di Mimmo Raffa. Ma le sorprese non finiscono qui e gli ultimi dettagli saranno infatti resi noti durante la conferenza di presentazione.

Ufficio Stampa

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano