Bombino, protagonista della serata “Cultura ed Editoria” a “Tabularasa” - Ilmetropolitano.it

Bombino, protagonista della serata “Cultura ed Editoria” a “Tabularasa”

Giuseppe Bombino“La cultura è strettamente legata al valore della bellezza: è una categoria morale che se ben alimentata diviene mezzo di perfezionamento dell’animo umano e del rapporto con la natura. Se vogliamo trovare la chiave giusta per uscire dal contingente e proiettarci all’immanente, allora dobbiamo necessariamente accostarci alla cultura custodendo il senso del bello”. L’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte con la presenza del Presidente Giuseppe Bombino, è stato protagonista della serata dedicata al tema “Cultura ed Editoria”, all’interno della kermesse “Tabularasa”, svoltasi mercoledì sera a Reggio Calabria e che ha visto protagonista il professore Stefano Zecchi, ordinario di estetica presso l’Università degli Studi di Milano, insieme all’editore Florindo Rubbettino. Nel corso dell’incontro il Presidente Bombino ha spiegato che “per raccontare la verità sull’Aspromonte dobbiamo raccontarne il dramma ma anche la sua bellezza, perché solo così troveremo le giuste coordinate, i valori alti per ripartire: senza mai schiacciare ciò che ci circonda ma anzi tenendolo sempre in considerazione poiché elementi imprescindibili su cui muovere il nostro agire”. Per Bombino “Attraverso il restauro della memoria si opera la riconciliazione con il territorio. Parlare di memoria in Aspromonte è pregnante per quanto accaduto negli ultimi anni. Dunque la riconciliazione diviene necessaria, perché è come se la nostra montagna avesse respinto noi stessi da un processo di identificazione con essa, ed allora in questa cornice, non possiamo parlare di sviluppo se non prima rinsaldiamo questa nuova alleanza, questa nuova pacificazione tra uomo e montagna, tra aspromontani e Aspromonte: farlo attraverso la cultura ci sembra lo strumento più idoneo, perché si recupera valore e significato, si restituisce la giusta dimensione delle cose e al contempo ci si riconosce in una comunità e in un territorio”.

Nel corso della serata il Presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, Giuseppe Bombino, ha omaggiato il professore Stefano Zecchi di un volume dedicato alle bellezza naturalistiche della nostra montagna.

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano