Ma la realtà è cambiata poco

renzi-634x396Mancano pochi giorni alle ferie estive, alla settimana più calda d’estate, se quella di quest’anno cosi si può chiamare, il periodo di riposo toccherebbe anche al governo ma, se si tirano le somme di quello che dovrebbe essere stato e di quello che è realmente ad oggi tutto è sospeso. L’entusiasmo dell’inizio, delle belle speranze sembra ormai svanito e Renzi sembra aver perso il suo appeal, le riforme non trovano una strada e le soluzioni faticano ad esserci, se prima il paese sperava in una rottamazione, adesso si ritrova con un usato e neppure garantito. Tutto rimandato sembrerebbe e a data da destinarsi, il cambio di rotta economico che avrebbe dovuto esserci nell’estate 2014 slitta al 2015, la riforma del Senato, come quella della legge elettorale rompono gli equilibri e tutti pensano più a dove è meglio posizionarsi che a creare idee, progetti, soluzioni degne di nota. Il Paese dunque, sembra non aver trovato il suo salvatore, almeno per il momento, il debito pubblico è cosi grande che non consente di ridurre le tasse, la ripresa economica va troppo a rilento e non sembra esserci una luce in fondo al tunnel.

Recommended For You

About the Author: Ilaria Romeo