Amiche da Morire

images-2Una commedia tinta di giallo quella diretta da Giorgia Farina nel 2012. Amiche da morire è una pellicola “cattiva”, vuoi per alcune sfumature narrative, vuoi per l’interazione delle tre protagoniste (Capotondi – Gerini – Impacciatore), abitanti di un isolotto siculo dove tradizione, pettegolezzo e falso pudore le vedono collocate in ruoli ben definiti: Gerini/La donna dai facili costumi, Capotondi/La ‘saneterellina’ del paese, Impacciatore/La jettatrice del villaggio. Una sceneggiatura, quella scritta da Fabio Bonifacci, che vede le tre donne costrette ad unire le loro vite per ostacolare le indagini dell’ispettore di polizia Vinicio Marchioni, inviato sull’isola per indagare sulla scomparsa del marito della Capotondi, coinvolto in una serie di rapine e di cui nessuno pare aver più notizie. Una commedia senza pretese, leggera ma non per questo penalizzata. Tre donne che non si sopportano, migliori amiche per finzione che finiscono per sopportarsi per un fine comune, ma ironia della sorte, ci prendono gusto arrivando ad un sodalizio da fare invidia al quartetto di Sex and the city.

Ilenia Borgia – Critica Cinematografica

 

Recommended For You

About the Author: Ilenia Borgia