Responsabilità civile dei magistrati: eliminate le norme dal testo della legge comunitaria

togheLe norme sulla responsabilità civile dei magistrati tornano a far discutere e ad innescare la miccia di un dibattito ostico che va avanti da diversi anni. Come si ricorderà, era stata la Lega Nord a dare nuovo impulso alla questione, introducendo con un emendamento alla legge comunitaria un articolo sulla responsabilità. In quella circostanza, infatti, come si può appurare in un nostro precedente articolo, con 187 voti favorevoli e 180 contrari la Camera dei deputati aveva approvato, a voto segreto, quell’emendamento della Lega Nord. Il Governo, quindi, risultò battuto nell’aula di Montecitorio per sette voti, nonostante le l’astensione dei parlamentari del Movimento 5 Stelle ed i pareri contrari della commissione e dello stesso Governo.

Oggi la situazione sembra ribaltarsi completamente. La commissione Politiche Ue del Senato ha, infatti, soppresso dal testo delle legge, approdato oggi in aula per la discussione generale, l’articolo della lega. La relatrice della legge europea 2013, la Senatrice del Pd, Valeria Cardinali, ha, comunque, specificato che la discussione in tema di responsabilità civile dei magistrati non è stata affossata ma solo rimandata al momento in cui si affronterà il tema della giustizia in modo più approfondito e sarà, pertanto, sottoposta all’attenzione della commissione giustizia e del governo nell’ambito di più ampi provvedimenti specifici per la materia. ministero giustiziaAll’interno del sito del Ministero della Giustizia sono, inoltre, elencati gli aspetti principali, intesi come garanti di un “corretto funzionamento della responsabilità civile dei magistrati”, concepita come “un fondamentale strumento per la tutela dei cittadini ed un necessario corollario all’indipendenza ed all’autonomia della magistratura”.

Questi riguardano

  • l’ampliamento dell’area di responsabilità

  • il superamento di ogni ostacolo frapposto all’azione di rivalsa nei confronti del magistrato

  • la certezza della rivalsa

  • l’incremento della soglia della rivalsa

  • il coordinamento con la responsabilità disciplinare. 

Di seguito i link del Ministero della Giustizia ove sarà possibile esaminare la responsabilità civile dei magistrati sul modello europeo e la relazione tecnica in merito alla stessa.

https://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_2_7_7.wp

https://www.giustizia.it/giustizia/it/contentview.wp;jsessionid=382CCC12988DA1C1C623C41B9B207BB5.ajpAL02?previsiousPage=mg_2_7_7&contentId=ART1053065

Recommended For You

About the Author: Luigi Iacopino