Cannizzaro tira le somme su una delle feste più importanti per la città dello Stretto - Ilmetropolitano.it

Cannizzaro tira le somme su una delle feste più importanti per la città dello Stretto

logo provincia di reggio calabriaIl consigliere provinciale delegato al Turismo e Spettacolo Francesco Cannizzaro tira le somme su una delle feste più importanti per la città dello Stretto, quella dedicata alla Madonna della Consolazione, e che quest’anno, ha visto la Provincia di Reggio Calabria parte attiva per la stesura del cartellone civile e religioso realizzato in sintonia con la Curia “Non volevamo assolutamente sostituirci al Comune e dopo aver constatato le gravi difficoltà della Triade di realizzare i festeggiamenti civili, grazie al Presidente Giuseppe Raffa, abbiamo optato come Ente Provincia di scendere in campo aiutando concretamente la Commissione prefettizia. Senza spendere molto e soprattutto, coinvolgendo le nostre preziose risorse, mi riferisco ad artisti locali, siamo riusciti a realizzare un sobrio ma interessante cartellone. Cartellone che ha tra l’altro visto la presenza di due grandi big internazionali, l’elegante Amii Stewart e Paolo Belli con la sua Big Band che hanno travolto il lungomare Falcomatà. Sono stati tanti gli eventi che, nel corso della settimana, hanno coinvolto la nostra comunità rispettando una tradizione che non potevamo far cadere nel dimenticatoio. Forse, avremmo potuto coinvolgere altre realtà che, purtroppo, per mancanza di tempo non siamo riusciti a rendere partecipi ma non è semplice organizzare una festa in soli tre giorni. Un ringraziamento va all’associazione dei Portatori della Vara presieduta da Gaetano Suraci e a tutte le associazioni della città che ci hanno dato un aiuto concreto e alla dirigenza del comune nella persona della dottoressa Spanò. Di certo, vedere le piazze piene e quindi, rivedere una città viva, che partecipa agli eventi civili e religiosi, ci ha reso felici e ci ha fatto dimenticare la fatica e i tanti sacrifici di questi giorni. La Provincia inoltre, ha voluto donare i biglietti delle giostre, gentilmente concessi dagli esercenti dello spettacolo viaggiante, ai bambini bisognosi perché la festa della Madonna è un momento importante di fede, di unione, fratellanza e il compito di ogni buon amministratore è di cogliere le esigenze di ciascuno e aiutarlo.  Magari a qualcuno non sarà piaciuta la festa, il cartellone che abbiamo stilato e come sempre qualcuno farà la sua critica ma per noi resta l’immagine di quel selfie fatto da Paolo Belli sul suo profilo facebook dove immortala una città, la sua gente che ha deciso di ripartire”. Vedere in queste giornate di festa i nostri concittadini partecipare in massa alle iniziative, godersi le loro piazze e le loro strade è stata la soddisfazione più grande, nonostante il momento difficile che la nostra città sta attraversando siamo convinti di aver creato momenti di spensieratezza e di allegria che di sicuro non risolveranno tutti i problemi ma avranno alimentato la speranza soprattutto agli operatori economici e commerciali che in queste giornate hanno visto i loro esercizi invasi da tanta gente come non si registrava ormai da diverso tempo.

Francesco Cannizzaro

Consigliere provinciale Delegato Turismo e Spettacolo

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano