Pordenone: imprenditore escluso da un appalto, si suicida

ambulanza09:00 – Il motivo del suo suicidio sarebbe l’esclusione da una gara d’appalto del Comune per la gestione del Caffè Letterario che gestiva da anni. Accade a Pordenone, un imprenditore di 59 anni si è tolto la vita. Il corpo dell’uomo, infatti, è stato rinvenuto nel greto del fiume Meduna all’interno della sua auto. Secondo le prime testimonianze, l’uomo era disperato per l’esclusione dalla gara dovuta ad una sua dimenticanza nella compilazione della domanda, ovvero, si era scordato di inserire all’interno del plico il proprio documento di identità. Tale dimenticanza, per gli uffici comunali, avrebbe autorizzato l’estromissione dalla graduatoria. A nulla sono valsi i tentativi dell’uomo di richiedere una seconda possibilità. Scomparso giovedì, l’imprenditore 59enne è stato ritrovato nella notte di oggi.

Recommended For You

About the Author: Ilenia Borgia