Isis, Australia invia 200 soldati in Iraq per addestrare truppe locali. Turchia: aiuto ai curdi per raggiungere Kobane - Ilmetropolitano.it

Isis, Australia invia 200 soldati in Iraq per addestrare truppe locali. Turchia: aiuto ai curdi per raggiungere Kobane

La ministra degli Esteri australiana Julie Bishop ha annunciato che l’Australia avrebbe raggiunto un accordo con il nuovo governo iracheno per il dispiegamento di circa 200 delle sue forze speciali per addestrare le truppe locali nel combattere contro i militanti dell’Isis. siria kobane” La missione delle forze speciali, ha precisato Bishop, sarà di “consigliare e assistere il governo iracheno nel costruire la capacità delle forze di sicurezza irachene”. “Canberra non manderà truppe di terra a combattere a fianco delle forze irachene”, ha però assicurato. Intanto un aereo cargo dell’esercito americano ha paracadutato armi, munizioni e materiale medico ai curdi in Siria assediati nella città di Kobane, vicino al confine turco, per consentire agli assediati di resistere all’offensiva dell’Isis contro la città. In merito alla vicenda dell’assedio di Kobane vi è invece una svolta della Turchia: Ankara ha annunciato la decisione di aiutare i peshmerga a entrare in città. “Aiutiamo le forze peshmerga curde ad attraversare il confine per raggiungere Kobane” afferma il ministro turco degli esteri turco Mevlut Cavusoglu. “Non abbiamo mai voluto che Kobane cada. La Turchia conduce diverse iniziative per impedirlo”, ha detto Cavusoglu annunciando di aver preso misure per consentire a combattenti curdi iracheni di raggiungere Kobane attraverso il territorio turco. Tuttavia nonostante le pressioni degli Stati Uniti, la Turchia finora si è sempre rifiutata di intervenire militarmente per aiutare i curdi a resistere ai jihadisti dello Stato islamico in Siria, poichè Ankara è infatti impegnata da decenni in un conflitto contro dei separatisti curdi del Pkk.

banner

Recommended For You

About the Author: Giulio Borbotti