Elezione del Capo dello Stato: necessaria maggiore chiarezza

quirinaleNon c’è dubbio che l’elezione del prossimo Presidente della Repubblica rivelerà inevitabili sorprese. Prima di queste, tuttavia, sarebbe auspicabile che si facesse maggiore chiarezza sulla situazione attuale. Le parole del Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, intervistato da Fabio Fazio, non appaio soddisfacenti, soprattutto ove si consideri che gli stravolgimenti politici degli ultimi anni ci hanno abituati, nostro malgrado, a repentini capovolgimenti di fronte. Probabilmente persino la richiesta di chiarezza, rivolta alla nostra classe politica, in effetti, oggi appare  quasi irrisoria.

Sta di fatto che, se da un lato, il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, riconduce anche l’elezione del nuovo Capo dello Stato al Patto del Nazareno siglato con il segretario del Pd, Matteo Renzi, dall’altro, quest’ultimo, insieme ad altri importanti rappresentanti del partito di centrosinistra, smentisce categoricamente. Secondo il Premier, infatti, quando il Patto è stato siglato non c’era ancora la prospettiva delle dimissioni di Napolitano, pertanto l’elezione non sarebbe coperta da nessun accorso Pd- Forza Italia. Renzi, tuttavia, non si sbilancia, non fa nomi e, al momento, si spinge nel senso di non considerare la questione una priorità, rimando la discussione nel merito ad un altro momento.

Recommended For You

About the Author: Luigi Iacopino