“Je soiusse avec la France" - Ilmetropolitano.it

“Je soiusse avec la France”

PIAZZA DUOMO SABATO 10 GENNAIO ORE 19.00 REGGIO CALABRIA

Je suis avec la FranceAlleanza Calabrese parteciperà alla Fiaccolata in memoria delle vittime francesi cadute negli eccidi degli ultimi giorni. Manifesteremo in modo pacifico e silenzioso la nostra vicinanza alla Francia, ed alle famiglie delle vittime di questi assurdi accadimenti. AC manifesterà la vicinanza a tutti i cittadini europei che auspicano la sacra convivenza delle razze senza se e senza ma. Ma solo alle condizioni che impone il nostro percorso. Alle condizioni di popoli civili e civilizzati. Hanno sparato e ucciso nella sede del giornale Charlie Hebdo, ma è come se lo avessero fatto nelle case di noi tutti. Hanno sparato all’interno di negozio e di una stamperia, ma è come se lo avessero fatto nelle case di noi tutti. Perché quelle pallottole sono state idealmente indirizzate contro tutti i valori su cui si regge la nostra idea di civiltà, progresso, democrazia e vita comune. In Italia, visto che il dialogo comune non è previsto dagli integralisti, si devono chiudere le moschee e le scuole dove si predica violenza, odio e morte. Il Governo italiano deve smettere di collaborare, assistendo, mantenendo e dando la possibilità di proliferare anche a chi porta la guerra in Europa ed a casa nostra. Alleanza Calabrese è vicina ai fratelli transalpini e continuerà la ferma battaglia avviata assieme alla Unione Movimenti Liberazione di raccolta firme per la chiusura immediata straordinaria delle Frontiere Italiane, il Respingimento ed il Rimpatrio dei clandestini ed extracomunitari che non vivano in Italia da almeno 10 Anni regolarmente e conseguente revisione della convenzione di Schengen. Non sarà presente alcuna bandiera ne sigle politiche. Sono invitate le associazioni, i partiti e tutti i cittadini che si sentono di partecipare a questa iniziativa che continuerà a testimoniare l’appartenenza alla cultura della non violenza.

Il presidente Enzo Vacalebre

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano