Reggio, ritornano i Kind of Burning

1149293_1533425226891378_6178887618610109931_oPer chi volesse assorbire energia pura, godersi virtuosismi musicali, rivivere la storia del rock e divertirsi ci sono i Kind of Burning. Un’occasione per ascoltarli nuovamente o per assistere per la prima volta ad una loro entusiasmante performance sarà quella dello spettacolo del 17 gennaio al “Random Music Club” (ore 23:30). Questa data segnerà il ritorno dopo i successi estivi di quei Kind of Burning che si rivelano essere una delle cover band più energiche, originali ed appassionate del panorama reggino. È vasto e di qualità il repertorio della band, rivolto agli appassionati, ma che grazie alle abilità musicali e vocali dei componenti e alla conseguente energia si rivela apprezzabile anche da chi non è intenditore, che anche lui verrà trasportato in atmosfere di un passato glorioso e travolto da una vera e propria divertente festa, quindi scosso nell’anima e nel corpo: dai Black Sabbath con Ronnie James Dio ai Deep Purple, dagli Iron Maiden agli Scorpions, dagli Aerosmith agli Ufo e tanto altro ancora. Insomma, grande musica e un ambiente elettrico. Merito del gruppo nato da Alfonso Mangione (voce) e Antonello Paladino (chitarre), che da sempre coltivavano la loro passione per l’Hard Rock e l’Heavy Metal suonati e cantati con rispetto, dedizione e impegno, che dopo diverse configurazioni è arrivato alla consolidata formazione attuale composta anche da Christian Gangeri (batteria) e Francesco Ammendolia (basso). Una formazione, quella dei Kind of Burning, che affonda le proprie radici nelle sonorità robuste dell’Hard Rock e dell’Hard Blues più puro con una ricerca continua su suoni e combinazioni liriche degli stessi generi, non solo guardando ad un passato leggendario, ma anche suonando e cantando il presente e proiettandosi al futuro, sempre in sintonia e in condivisione con un pubblico che diventa un una cosa sola con gli stessi artisti in un flusso di emozioni. In attesa di goderli al “Random Music Club” il 17 gennaio, scoprite i Kind of Burning sulla loro pagina Facebook.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano