Da Oliverio scelte premianti per Reggio Calabria Città Metropolitana

«Risposta agli scettici del campanile: assessorati strategici per sviluppo Aeroporto e Porto di Gioia»

filippo_bovaDi seguito le dichiarazione del dott. Filippo Bova, Presidente della Commissione Comunale “Decentramento”: « La fase storica che stiamo attraversando certamente segnerà positivamente il territorio di Reggio Calabria negli anni avvenire – spiega in una nota stampa, il dott. Filippo Bova, Presidente della Commissione “Decentramento” del Comune di Reggio Calabria – infatti, i lavori in atto rispetto alla costituenda Città Metropolitana rappresentano la reale agenda di programmazione per tutti i cittadini. In questi primi giorni di governo comunale, come Commissione, stiamo interloquendo con gli attori sociali per tracciare delle “linee guida” condivise e, a tal proposito, non posso che esprimere la mia soddisfazione per un diretto interessamento che il neo Governatore, Mario Oliverio, ha espresso per la Città di Reggio Calabria ».

« Dinnanzi a critiche strumentali e campanilistiche – sottolinea Filippo Bova – il Presidente Oliverio ha saputo rispondere con scelte lungimiranti ed in piena sintonia con quelli che sono gli orientamenti che l’Amministrazione Comunale sta perpetuando per far risollevare le sorti di Reggio Calabria. La scelta di riservare a due reggini su quattro assessori nominati della nuova giunta regionale descrive non solo in termini numerici la specifica attenzione che Mario Oliverio intende dedicare alla nostra Città ».

« Due assessorati dal peso specifico – afferma Filippo Bova – importante: da quello alle Riforme Istituzionali e alla Semplificazione, per Maria Carmela Lanzetta, a quello ai Trasporti ed alle Infrastrutture, per Antonino De Gaetano. Su quest’ultimo voglio approfondire – chiosa Bova – l’analitica importanza che esso riveste proprio in virtù dello sviluppo della Città Metropolitana, tema precipuo della Commissione da me presieduta. Il nuovo Istituto normativo dovrà basarsi sulle infrastrutture presenti, su tutte l’Aeroporto dello Stretto ed il Porto di Gioia Tauro. E sul “Tito Minniti” sono altresì totali le rassicurazioni che Oliverio ha comunicato alla Società di Gestione dello scalo reggino in tema di ricapitalizzazione e ripiano dei debiti regionali: una grande risposta rispetto al precedente endorsement di Palazzo Alemanni più preso dai proclami che dalle azioni. E sull’infrastruttura portuale della Piana, considerata nei tre porti strategici nazionali, l’Assessore reggino avrà il compito di rendere sostanza, l’impegno formale preso dal Premier Renzi rispetto alla Zona Economica Speciale ».

« Non solo infrastrutture, ma soprattutto mobilità: la questione ATAM e la governance “metropolitana” dei trasporti saranno al centro del dibattito della politica regionale. Insomma: il lavoro da fare – stigmatizza Bova – non manca, ma riteniamo sino ad ora premianti le scelte di Oliverio rispetto alla Città di Reggio Calabria ed al lavoro di formalizzazione della Città Metropolitana, con buona pace – conclude il dott. Filippo Bova – dei detrattori a priori, più fans delle “Calabrie” piuttosto che dello sviluppo reale della realtà socio-economica reggina ».

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano