Bollette elettriche, previsti risparmi per 2,7 miliardi sull'elettricità nel 2015 - Ilmetropolitano.it

Bollette elettriche, previsti risparmi per 2,7 miliardi sull’elettricità nel 2015

enelCon il “taglia bollette” e le altre agevolazioni le Pmi spenderanno 1,7 miliardi in meno,  mentre, il rimanente miliardo andrà a favore dei consumatori.  Questo è il risultato della somma che il ministero dello Sviluppo economico ha stimato sulla cifra che, se tutto girerà per il verso giusto,  famiglie e imprese dovrebbero risparmiare nel 2015 sulle bollette elettriche. I provvedimenti del ministero, tengono in considerazione sia il decreto Competitività varato a giugno dello scorso anno, sia  l’estensione della platea di soggetti tenuti al pagamento degli oneri di sistema, estesi all’energia autoprodotta e autoconsumata (70 milioni), gli oneri di funzionamento del Gse”spostati” a carico dei beneficiari degli incentivi (30 milioni), la cancellazione dello sconto per i dipendenti del settore elettrico (23 milioni) e la rimodulazione delle agevolazioni per le Fs (80 milioni). La manovra dispiegherà i propri effetti complessivi, con gradualità, nel corso del 2015. Ulteriori riduzioni della spesa deriveranno, oltre che dal pacchetto a favore delle Pmi, da altre misure su componenti regolate della bolletta e da interventi pro-concorrenza sul mercato elettrico. I consumatori beneficiano inoltre del calo dei prezzi dei combustibili impiegati per la produzione elettrica e di una riduzione del costo del dispacciamento. Gli effetti di alcune di queste misure, insieme al calo del prezzo del petrolio, si sono già visti a partire dal primo gennaio, con le tariffe elettriche stabilite per il mercato tutelato, rappresentato dalla maggioranza di famiglie e pmi e dall’Autorità per l’energia il 29 dicembre scorso: per l’elettricità, infatti, è stata decisa una riduzione del 3%.

 

Recommended For You

About the Author: Alessandro Cilione