Effettuato il primo trapianto al mondo di bacino su paziente con osteosarcoma inoperabile

operazioneEffettuato in Italia, all’Ospedale CTO di Torino,  il primo trapianto di bacino su un paziente oncologico di 18 anni, affetto da osteosarcoma  e ritenuto prima inoperabile. Al giovane è stato impiantato un emibacino esattamente ricostruito nelle dimensioni  a quello reale grazie ad un calco ricavato da una Tac, costruito in America in  in titanio con rivestimenti in tantalio (un materiale che si integra con le ossa umane). Il ragazzo, dopo l’operazione, è stato ricoverato in terapia intensiva per poi essere trasferito nel reparto di Chirurgia oncologica. Nell’intervento sono state rimosse le parti ossee colpite dall’osteosarcoma e sostituite con le protesi. I chirurghi impegnati nelle due fasi sono stati rispettivamente: Il dottor Raimondo Piana (responsabile Chirurgia oncologica ortopedica del CTO) e il  professor Alessandro Massè (Direttore Clinica universitaria ortopedica CTO).

 

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Born in Reggio Calabria (ITA) in 1972, I was a basketball player at a competitive level for many years until, my passion for the internet and for design has led me, after studies, followed by a master for WEB DESIGNER coordinated by one of the most important industries that create software in this area. I started as a freelancer in 2000 and then became the owner of my WEB AGENCY, www.globalnetservice.eu , which is primarily concerned with the creation of websites and networks. In 2010 I created, along with some friends, the daily online www.ilmetropolitano.it , on which I write occasionally, and which are currently the founder and manager