Ecco la "coppia" più bella del body building italiano - Ilmetropolitano.it

Ecco la “coppia” più bella del body building italiano

Tony Capurro15\04\2015 – Un ragazzo di Messina, Toni Capurro ed una ragazza di Reggio Calabria, la sua compagna, Carla Riggio, vantano all’attivo una quantità di titoli tale da farli ritenere dagli esperti la coppia rivelazione del 2014 nel body building nazionale. Per capire bene come si arriva a questi livelli in uno sport che è poco conosciuto e spesso è criticato, li abbiamo incontrati e ci siamo fatti raccontare com’è nato il loro successo sportivo, apprezzato anche all’estero.  Capurro è da oltre 20 anni che pratica questo sport a livello professionale, ha iniziato quasi per caso (come tanti ragazzi giocava al calcio ma un infortunio alla gamba non gli consentì di calciare perfettamente il pallone e quindi decise di dedicarsi alla palestra). “Il body building è uno sport che richiede molto sacrificio, alimentazione molto controllata ed a orari ben precisi, abnegazione, gli allenamenti per raggiungere risultati nazionali sono molto pesanti, e tanta forza di volontà,le rinunce per condurre una vita sana sono molte”. Questa è la risposta che Tony ci ha fornito quando gli abbiamo chiesto cosa è si deve fare per diventare dei campioni. Da vero campione ci mette subito in evidenza l’aspetto della preparazione, della fatica, periodi votati all’obiettivo finale che è la gara. Capurro prende nettamente le distanze da chi fa uso di sostanze dopanti e da chi ingerisce anche sostanze consentite ma non sotto stretto controllo medico. Il body building è una cosa seria, occorrono più di 12 settimane per potersi presentare ad una gara avendo ovviamente un punto di partenza di forma fisica costante. Non ci si improvvisa ed è necessario farsi seguire negli allenamenti e nella preparazione alimentare, così come ha fatto con lui il dott. Salvatore Solimeno. Tony Capurro ha vinto tutto quello che c’era da vince in Italia, ad iniziare dai Gran Prix, passando per i campionati regionali e molti primi posti assoluti ( 2 Torri di Bologna, Ercole dello Ionio, Polistena, Petrarca Classic, Seccarecci Classic) fino ad arrivare ad Helsinky (2° posto). Titoli vinti in quella che da molti viene considerata la categoria più dura ma allo stesso tempo molto ambita, la body evolution, in quanto tiene conto delle proporzioni ed armonia fisica tra peso ed altezza, non lasciando margini di errori alimentari o sbavature di alcun genere. Carla RiggioCarla Riggio, l’altra metà della coppia, ha iniziato solo da qualche anno la preparazione in maniera professionale, in quanto prima frequentava il mondo del fitness ma non era addentrata,seguita e consigliata adeguatamente. Con l’aiuto del fidanzato ed in breve tempo è riuscita ad ottenere notevoli risultati grazie ad una predisposizione fisica invidiabile, una sana alimentazione e logicamente tanto allenamento. In poco più di 6 mesi ha ottenuto: 2° posto regionali al The Best, 2°  posto al campionato italiano Wabba, 4° posto al trofeo 2 Torri e 1° posto al Petrarca Classic Trofeo Anfra. Nell’ambiente è stata apprezzata e viene considerata una promessa. Oltre alle gare nelle quali sentiremo parlare di Tony (sta preparando la partecipazione alla Notte dei Campioni, che gli servirà come qualificazione all’ Arnold Classic in Ohio, Usa) e Carla ( si allenerà per i Mondiali che si terranno a Giugno a Catania), i due hanno in programma di creare una palestra che sia meta di professionisti e ragazzi che vogliano iniziare  ad avere un approccio al mondo del fitness e del body building.

Carla e Tony

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Fabrizio Pace is a journalist, editor of www.ilmetropolitano.it.