Al Jazz Club la Tavernetta di Pianopoli il musicista Giovanni Amato

Concerto JazzVenerdì 10 e sabato 11 aprile il M° Giovanni Amato è stato presente a Pianopoli (Cz) all’interno del Jazz Club La Tavernetta. Per l’occasione, il M° Amato, venerdì 10 ha tenuto un concerto (Giovanni Amato meets AMA Jazz Combo feat. Luca Roseto) mentre, sabato 11 ha relazionato nell’ambito di un Jazz Workshop a cui hanno partecipato numerosi musicisti provenienti da diverse province della Calabria. Giovanni Amato è un musicista di Nocera Inferiore (Sa). Diplomatosi nel 1989 con il massimo dei voti presso il conservatorio Giuseppe Martucci di Salerno, ha collaborato con diversi artisti, alcuni anche di fama mondiale quali: Tom Harrell, Lee Konitz, Danilo Perez, Steve Grossman, Gary Peacock, Billy Hart, George Garzone, Jerry Bergonzi, Bob Russo, la Chicago University Band, Diane Schuur, Kirk Lightsey, Vincent Herring, Avishai Cohen, Kevin Mahogany, Richard Galliano, Bob Mover, Gene Jackson, Giovanni Tommaso, Roberto Gatto, Flavio Boltro, Maurizio Gianmarco, Dado Moroni, Rita Marcotulli, Danilo Rea, Nicola Conte, Max Ionata, Antonio Faraò, Gino Paoli, Gianni Morandi, Laura Pausini, Teresa De Sio, Marina Rei, Fred Bongusto, Gegè Telesforo, Stefano Palatresi, Irene Fargo, Nino Buonocore, Toni Esposito ed Alex Baroni. Nel 2009 ha vinto l’Italian Jazz Awards come “Best Jazz Act”. Ha partecipato a otto edizioni dell’Umbria Jazz Festival ed è stato impegnato con l’orchestra che accompagna Mario Biondi, per il suo “Spazio Tempo tour”.  Nell’arco del concerto Giovanni Amato è stato affiancato da Luca Roseto e dall’AMA Jazz Combo. Luca Roseto, musicista irpino, nel 2003 discute la sua tesi di Laurea in Sociologia intitolata “Il Jazz: Analisi Storica, Sociale, Stilistica” e frequenta “The Berklee Summer School At Umbria Jazz Clinics” a Perugia. Nel 2008 si laurea in discipline musicali-sassofono indirizzo jazz con il massimo dei voti presso il conservatorio “G.Martucci” di Salerno. Partecipa a corsi di perfezionamento e seminari tenuti da musicisti di fama mondiale. Con l’Orchestra Jazz dell’Università degli Studi di Salerno si esibisce in festival di livello internazionale e partecipa come sideman alla realizzazione di diversi CDs. Attualmente si esibisce in performances live in festival e locali del sud Italia e collabora a progetti musicali di vario genere. L’A.M.A. jazz Combo, è un gruppo nato nella primavera del 2011 da un gruppo di musicisti che operano all’interno dell’Istituto Musicale “S. Guzzi” di Lamezia Terme di AMA Calabria con lo scopo di divulgare ed approfondire le dinamiche relative alla musica afroamericana. Composto da otto esecutori ha un repertorio che, dal Jazz Classico si sposta fino al Jazz Moderno. Ha all’attivo numerose esibizioni e passaggi televisivi. L’organico del concerto è stato così predisposto: Antonio Bifulco – trumpet, Francesco Ciliberto – trumpet, Andrea Di Cello – tenor sax, Giuseppe Fedele – baritone sax, Francesco Leone – bass, Matteo Filardo – drums, Ferruccio Messinese – piano. Gli eventi sono stati organizzati da AMA Calabria in collaborazione con Jazz Club La Tavernetta, location di proprietà della Famiglia Donato, una joint venture che, da novembre 2014 ha registrato la realizzazione di numerosi eventi dedicati alla musica afroamericana. “Jazz Club La Tavernetta – ha dichiarato il cav. Francesco Donato – è una nuova sfida che abbiamo accettato e che abbiamo fortemente voluto, consapevoli delle difficoltà, ma altrettanto coscienti di voler dare un nuovo servizio a tutte quelle persone che amano il jazz, che cercano e vorrebbero serate alternative”. Il programma della serata ha previsto l’esecuzione di classici jazz realizzati sia in formazione combo che in quartetto/quintetto.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano